Supplenze 2020/21, rifiuto posto sostegno da 'graduatorie incrociate': quali effetti?
Supplenze da Graduatorie d'Istituto: procedura convocazioni docenti

Supplenze scuola per l’anno scolastico 2020/21, il Ministero dell’Istruzione sta ultimando la consueta circolare annuale, particolarmente attesa in considerazione della novità rappresentata dalle Graduatorie Provinciali.

Supplenze scuola 2020/21, in arrivo circolare annuale Ministero dell’Istruzione

In merito alla circolare, il Ministero dell’Istruzione dovrà chiarire anche la questione riguardante il rifiuto, da parte di un aspirante supplente, di un incarico conferito da ‘graduatorie incrociate‘ per posti di sostegno

Loading...

Rifiuto supplenza su posto sostegno conferita da ‘graduatorie incrociate’

Infatti, l’Ordinanza Ministeriale N. 60/2020 prevede una nuova normativa per la procedura di assegnazione delle supplenze dei posti di sostegno, dopo il consueto scorrimento delle graduatorie utili allo specifico posto (elenchi sostegno Gae e GPS sostegno prima e seconda fascia).

Loading...

È stato previsto, infatti, che le supplenze per i posti di sostegno siano conferite procedendo all’individuazione dell’aspirante privo di titolo di specializzazione attraverso un nuovo scorrimento delle Graduatorie ad Esaurimento di posto comune del medesimo grado e, in subordine, delle Graduatorie Provinciali del grado relativo dove i candidati sono ordinati, per la scuola secondaria, sulla base della migliore collocazione di fascia col relativo miglior punteggio se inseriti in più classi di concorso.

Anief: ‘Ministero chiarisca, nessuna penalizzazione per incarico dalla cdc’

Il sindacato Anief, per voce della delegata Chiara Cozzetto, ha sottolineato l’importanza di un chiarimento, da parte del Ministero dell’Istruzione, all’interno della circolare annuale delle supplenze: infatti, secondo Anief, dovrà essere specificato che ‘chi rifiuta l’incarico su posti di sostegno offerto da quelle che per le Graduatorie di Istituto solitamente venivano definite “graduatorie incrociate” dei docenti privi di specializzazione sostegno, non vada soggetto ad alcune penalizzazione e possa, dunque, tranquillamente rifiutare per attendere l’incarico dalla classe di concorso e dal posto comune per cui è effettivamente inserito in graduatorie utili’.