Supplenze 2020/21, caccia al docente: 'Zappa sui piedi' Ministero sulle MAD
Supplenze 2020/21, caccia al docente: 'Zappa sui piedi' Ministero sulle MAD

Il Ministero dell’Istruzione ha provveduto alla pubblicazione della circolare annuale per le supplenze anno scolastico 2020/21 all’interno della quale sono contenute delle particolari disposizioni per quanto riguarda le supplenze della scuola primaria.

Circolare supplenze Ministero Istruzione: disposizioni particolari per la scuola primaria

In particolare, all’interno della circolare si legge: ‘I posti, gli spezzoni orari ed i posti part-time che residuino dopo le utilizzazioni del personale di ruolo devono essere integrati con le ore di programmazione da attribuire nei contratti a tempo determinato secondo il seguente criterio ed entro il limite orario massimo previsto dal CCNL. 

Loading...

Le ore da considerare per l’adeguamento devono riguardare le sole ore di insegnamento frontale pari a 22 settimanali. A tali ore si aggiungono rispettivamente, 1 ora di programmazione Ministero dell’Istruzione Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione Direzione generale per il personale scolastico 4 per ogni 11 ore e 2 ore di programmazione per ogni 22 ore. Ne consegue, pertanto, che da 1 a 11 ore si aggiunge un’ora di programmazione, da 12 a 22 ore si aggiungono 2 ore.’ 

Ore di insegnamento lingua inglese

La circolare annuale delle supplenze ha fornito indicazioni anche per quanto riguarda l’insegnamento della lingua inglese, a seconda dei requisiti in possesso dei docenti: ‘Qualora a seguito della copertura totale dell’organico dei posti comuni residuino ore di lingua inglese in quanto non sia stato possibile assegnare le predette ore di insegnamento al personale docente titolare e/o in servizio nella scuola, poiché il medesimo è risultato sprovvisto dei requisiti per il predetto insegnamento, le ore rimaste disponibili saranno assegnate ad aspiranti presenti nelle graduatorie ad esaurimento e, in subordine, agli aspiranti presenti nelle graduatorie provinciali e nelle graduatorie di istituto in possesso dei requisiti previsti dall’articolo 13 comma 17 dell’Ordinanza. 

In proposito – si legge nella circolare – in fase di convocazione dalle graduatorie di scuola primaria ai fini della lingua inglese, sarà precisato che l’aspirante è convocato per la lingua inglese e, quindi, dovrà essere in possesso di uno dei titoli indicati nel comma 17 dell’articolo 13 dell’ordinanza ministeriale. L’aspirante dovrà fornire il titolo in suo possesso e l’istituzione scolastica verificherà, in sede di accettazione della nomina, il suddetto titolo.’

Altre disposizioni

‘Con riguardo alle sezioni di scuola dell’infanzia o nelle classi di scuola primaria che attuano la didattica differenziata Montessori, Pizzigoni e Agazzi – si legge inoltre nella circolare – può essere convocato solo il personale in possesso del titolo di specializzazione nella specifica metodologia didattica iscritto negli appositi elenchi prodotti dal sistema informativo per le graduatorie ad esaurimento e, in subordine, il personale iscritto nelle graduatorie provinciali e nelle graduatorie di istituto.’