De Luca, altro che zona gialla: ecco la nuova Ordinanza Regione Campania
De Luca, altro che zona gialla: ecco la nuova Ordinanza Regione Campania

Il governatore della Campania Vincenzo De Luca annuncia la sua decisione di rendere obbligatori i test sierologici a tutto il personale scolastico. Un scelta molto restrittiva rispetto a quelle che sono tutt’ora le indicazioni nazionali.

Test sierologici obbligatori per il personale scolastico, in meno di 24 ore i risultati

Lo screening sarà dunque a tappeto nell’intero territorio campano. La decisione annunciata in queste ore dal Governatore De Luca solleverà quasi sicuramente un polverone di polemiche tra gli insegnanti e tra il personale ATA di questa regione d’Italia.

Da quello che si apprende dalle testate giornalistiche nazionali si parla di risultati dei test quasi immediati, in ogni caso entro le 24 ore. Nel pomeriggio intanto è stata convocata la Giunta regionale per procrastinare l’inizio delle attività didattiche, dopo il voto dei referendum, ovvero il 24 settembre 2020.

Una dichiarazione di De Luca fa intendere che il provvedimento di proroga sarà adottato al 100%, visto che non sussistono tutte le condizioni di sicurezza per riaprire le scuole campane giorno 14 settembre.

Le dichiarazioni di De Luca

Ecco cosa ha annunciato pochi minuti fa il Governatore della Campania: “Dal punto di vista sanitario renderemo obbligatorio in Campania lo screening sierologico per tutto il personale scolastico. A livello nazionale si è deciso che è volontario. In Campania dovrà essere obbligatorio”. I risultati dei test – precisa De Luca – saranno pronti quasi immediatamente, cioè nell’arco delle 24 ore.

Poi annuncia anche la volontà della giunta regionale di voler posticipare la data di inizio delle lezioni a giorno 24 settembre, ben dieci giorni dopo la precedente data e dopo la tornata elettorale prevista il 20 e 21 settembre c.a.