Azzolina, Salvini: 'Lo sa che i genitori hanno il vizio di andare a lavoro?'
Azzolina, Salvini: 'Lo sa che i genitori hanno il vizio di andare a lavoro?'

Matteo Salvini è tornato a parlare sull’operato del ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina. Lo ha fatto nel corso di una recente puntata del programma La7 “L’aria che tira”. L’ex ministro dell’Interno è apparso, almeno all’inizio, sorridente e di buonumore, introducendo brevemente i temi Lavoro e Fisco: “Sono andato, a proposito di lavoro, a visitare due aziende a Scandicci, una che produce mobili … E un’altra che produce materiali per la moda. Entrambe chiedono non aiutini … Ma un po’ di pace fiscale…”.

Lucia Azzolina: l’allusione a Salvini

Dopo tale premessa, a Matteo Salvini è stato proposto un video in cui Lucia Azzolina sembra alludere al segretario della Lega. Nel video, il ministro dell’Istruzione dichiara: “Quel che non meritano le nostre ragazze e i nostri ragazzi, il personale della scuola e le famiglie è assistere a polemiche sterili che si consumano sulla loro pelle. Non meritano di ascoltare slogan e frasi a effetto, che puntano alla pancia dell’elettorato, ma non lasciano nulla di concreto sul tavolo”.

Loading...

Lucia Azzolina ha proseguito: “Qualche nostalgico ci dirà che il ministro doveva rivendicare i pieni poteri contro l’autonomia e comandare, con soluzioni uniche … Ma la verità verrà fuori ed è che l’autonomia responsabile è l’unico modo per affrontare un tempo come quello che stiamo vivendo, in cui si attendono sfide e ancora altri sacrifici”. Azzolina ha dunque chiesto responsabilità e di evitare strumentalizzazioni. Dopo le sue parole, i parlamentari della Lega hanno fatto un sit-in dinanzi a palazzo Chigi, dicendo che sia Giuseppe Conte che la stessa Azzolina sono bocciati”.

Loading...

Salvini parla delle incertezze da parte di presidi, sindacati e genitori

Matteo Salvini ha risposto alla conduttrice de L’aria che tira, Myrta Merlino, in questo modo: “… I presidi denunciano che mancano 20.000 aule scolastiche, i sindacati denunciano che mancano 60.000 insegnanti, mamme e papà (che sono davanti al televisore) non sanno se hanno il tempo pieno, se hanno la mensa, se hanno lo scuolabus…”.

E poi ancora: “Ho appena risposto a una mamma che ha due bimbi, di 3 e 6 anni. Uno fa l’inserimento alle 9, l’altro alle 10, uno esce alle 15, l’altro alle 16, ma non tutti i giorni. Ma il ministro Azzolina ha presente che dietro un bimbo ci sono una mamma e un papà che spesso lavorano? Che hanno il brutto vizio di andare a lavorare?”.

Salvini ad Azzolina: ‘Lasciami perdere, rispondi agli insegnanti’

A questo punto Matteo Salvini ha parlato degli insulti ricevuti da Lucia Azzolina in questi ultimi mesi: “Lei ha passato l’estate a insultarmi: “gaglioffo”, “troglodita”, “incosciente”. Lasci perdere Salvini, io lo dico sperando che sia davanti al televisore, lascia perdere Salvini e insultalo quando vai a coricarti se ti soddisfa. Dai una risposta agli insegnanti: ci sono 200.000 precari…”.