Scuola, supplenze
Supplenze 2020/21: le nomine saranno in due step, tempistica

Le nomine per le supplenze 2020/2021 della scuola saranno in due step. Così ha affermato il ministro Azzolina nel corso della conferenza stampa per la presentazione del nuovo anno scolastico. 

Iniziano le convocazioni.

Nomine supplenze: le prime questo fine settimana

Per le nomine delle supplenze il Ministero dell’Istruzione ha previsto un cronoprogramma in cui 14 settembre è l’ultimo giorno utile per il conferimento delle supplenze da GaE e GPS. Dal 15 si parte con le supplenze dalle graduatorie di Istituto, a cura dei Dirigenti Scolastici. Si tratterà dei posti residui e delle supplenze brevi e temporanee.

I due step

Azzolina ha spiegato che le supplenze 2020 saranno in due step-

  1. Primo: “La nomina dei supplenti a cui non diamo cattedre in ruolo che avverrà questo fine settimana e siamo sui 60mila posti, una parte di questi posti con il concorso di ottobre andranno poi di ruolo”.
  2. Secondo: “Riguarda l’assunzione dei 70mila in più che verranno fatte dai dirigenti scolastici”.

“Mai accaduto che tutti i supplenti venissero nominati prima dell’inizio dell’anno” lo detto orgogliosa il ministro dell’Istruzione. Ma è ancora tutto da vedere. Supplenze da GAE, GPS e GI: come saranno attribuite.