Avvio as 2020/21: dove sono le mascherine promesse dal Ministero?
Avvio as 2020/21: dove sono le mascherine promesse dal Ministero?

Oggi 14 settembre è il giorno ufficiale del ritorno a scuola con la mascherina. Mascherina che, come promesso dal Ministero dell’Istruzione, sarà fornita quotidianamente dal Governo. Ma qual è la situazione? Da un indagine fatta da noi in alcune zone del Sud, emerge che le disposizioni per questi primi giorni siano che gli studenti la portino da casa.

Mascherina a scuola: a chi tocca acquistarla?

Mascherina a scuola: “Per il momento portatele da casa”. E’ questa la risposta ricevuta durante l’indagine telefonica svolta da Cittandinanzaattiva, come riporta Il Sole 24 Ore. L’indagine ha riguardato 4 regioni del Nord, 4 del Centro e 5 regioni del Sud, per un totale di 23 città e 39 istituti coinvolti.

Loading...

Dunque, le mascherine nelle scuole non sono ancora arrivate, sebbene alcuni Istituti abbiamo affermato che in seguito saranno loro a provvederle agli studenti. In altri casi, è stato lo stesso Istituto ad acquistarle, o la Regione. Poi, qualche scuola pensa di tenere la dotazione governativa per le emergenze. In linea generale, quasi ovunque tutti gli studenti dovranno presentarsi a scuola con la propria mascherina personale.

Nonostante gran parte degli istituti siano provvisti di mascherine, seppur in quantità diverse, è evidente come si sia lontani dalle dichiarazioni che prevedevano un quantitativo giornaliero per ogni alunno“, dichiara Anna Lisa Mandorino, vice segretaria generale di Cittadinanzattiva.

Quale tipo di mascherina è concesso?

Anche sul tipo di mascherina che si può utilizzare ci sono dubbi. Qualche scuola ha imposto l’uso di quella chirurgica, mentre altre non hanno dato indicazioni specifiche.