Comunicato MI: 'Evento Online di presentazione del ‘Mese dell’educazione finanziaria’

Concorso DSGA, un comunicato diffuso da Flc-Cgil ha riassunto i contenuti dell’incontro di informativa tenutosi ieri tra il Ministero dell’Istruzione e i sindacati in merito al Piano di formazione per i DSGA, per coloro cioè che sono risultati vincitori del concorso ordinario e sono stati immessi in ruolo per l’anno scolastico 2020/21.

Concorso DSGA, i punti principali del Piano di formazione per l’anno scolastico 2020/21

Il Ministero ha illustrato la bozza del Piano. Questi i punti principali indicati da Flc-Cgil: 

Loading...
  • le iniziative di formazione saranno suddivise in tre fasi fondamentali: incontri di formazione on-line; laboratori formativi dedicati on-line; redazione di un elaborato finale;
  • i contenuti formativi riguarderanno essenzialmente temi di carattere pratico quali, ad esempio, la gestione delle scuole in fase di emergenza e di rientro alla normalità, oppure gli strumenti e le modalità di lavoro agile, ecc…;
  • gli incontri saranno affidati a 18 scuole capoluogo di Regione e si avvarranno di formatori/facilitatori provenienti dalle istituzioni scolastiche e che verranno individuati attraverso avviso pubblico;
  • i corsi dovranno essere avviati entro il 15 novembre 2020 e dovranno concludersi entro il 6 marzo 2021.

DSGA neoassunti, Flc-Cgil ha chiesto modifiche a integrazione del testo proposto

Il sindacato sottolinea il fatto di aver chiesto delle modifiche a integrazione del testo proposto: è stato chiesto un ampliamento della modalità laboratoriale, con affiancamento di un Tutor che possa accompagnare il complesso lavoro dei direttori; inoltre, è stato chiesto l’inserimento di un riferimento al contratto e al periodo di prova nella nota di accompagnamento per gli USR; infine, sono state chieste delle modifiche nell’utilizzo delle risorse finanziarie messe a disposizione per le esigenze di formazione in rapporto alle assunzioni realmente effettuate.


L’amministrazione centrale si è riservata di valutare e prendere in considerazione le proposte sindacali prima di avviare il Piano di formazione mentre Flc-Cgil ha chiesto i dati assunzionali riguardanti il numero di DSGA realmente immessi in ruolo, suddivisi per Regione.