TFA sostegno V ciclo, il test preselettivo: cosa sapere
TFA sostegno V ciclo, il test preselettivo: cosa sapere

Il test preselettivo del TFA sostegno 2020 è ai nastri di partenza: di comincia martedì 22 settembre con i candidati della scuola dell’Infanzia. Ecco alcune info utili da sapere prima di arrivare alla prova preselettiva.

Le prove del TFA sostegno 2020

Per accedere al corso di specializzazione del TFA sostegno V ciclo, gli aspiranti devono superare tre prove (preselettiva, scritta e orale). Alcune categorie di candidati sono esonerati dal test preselettivo e accedono direttamente a quella scritta. Si tratta di:

Loading...
  • soggetti che nei 10 anni scolastici precedenti hanno svolto almeno 3 anni di servizio, anche non consecutivi, valutabili ai sensi dell’art 11, comma 14, della legge 3 maggio 1999, n. 124, sullo specifico posto di sostegno, del grado cui si riferisce la procedura;
  • i candidati disabili affetti da invalidità pari o superiore all’80% (art 20 Legge 104/92).

Come si svolge la prova preselettiva del TFA

Il test preliminare del TFA sostegno 2020 ha la durata di 2 ore. E’ formato da 60 quesiti con cinque opzioni di risposta, di cui una sola corretta. di questi quesiti, almeno 20 mirano a verificare le competenze linguistiche e la comprensione dei testi in lingua italiana.

Loading...

Il punteggio

La risposta corretta vale 0,5 punti, la mancata risposta o la risposta errata  vale 0 (zero) punti. Il test non ha un punteggio minimo da raggiungere. Lo supera un numero di candidati pari al doppio dei posti disponibili nella singola Università. Anche chi consegue lo stesso punteggio dell’ultimo degli ammessi, viene ammesso

Il punteggio acquisito al test preliminare non fa media con le successive prove. Quali permessi richiedere per partecipare.

Calendario prove preselettive

  • 22 settembre 2020 prove scuola infanzia;
  • 24 settembre 2020 prove scuola primaria;
  • 29 settembre 2020 prove scuola secondaria di I grado;
  • 1° ottobre 2020 prove scuola secondaria di II grado.