Assunzioni 2020/21 docenti e ATA, dati ufficiali: 'peggio del previsto'
Assunzioni 2020/21 docenti e ATA, dati ufficiali: 'peggio del previsto'

Sono arrivati i dati ufficiali delle immissioni in ruolo 2020/21, di docenti e Personale ATA. I sindacati sottolineano che il MI è stato reticente a fornirli. E visti i numeri, si comprende il perché. “I risultati sono peggiori delle nostre stesse stime rivelatesi fin troppo ottimistiche” scrive la FLC CGIL.

Immissioni in ruolo docenti, i numeri reali

Le immissioni in ruolo dei docenti per l’a.s. 2020/21 interessano soltanto 19. 294 insegnanti, su un contingente di posti pari a 84.808. Ciò significa che è andato a buon fine solo il 22% delle assunzioni. Il resto dei posti viene assegnato in questi giorni, non senza ritardi e difficoltà, dalle graduatorie per le supplenze.

Loading...

Nel sostegno erano disponibili 21.453 cattedre vacanti, ma ne sono state assegnate 1.657. A questi si aggiungono gli 80 mila posti in deroga al 30 giugno, che andranno a supplenza.

Loading...

Le supplenze dei docenti, quest’anno, supereranno le 200 mila unità.

Personale ATA, i dati ufficiali delle assunzioni

Le assunzioni del Personale ATA hanno coperto 9674 a fronte di una disponibilità in organico di diritto di 25.175. I posti rimasti vacanti sono 15.501, per cui è andato a buon fine solo il 38% circa per cento dei posti.

Le supplenze del Personale ATA, quest’anno, andranno ben oltre le 30.000 unità. Questo perché si sommano:

  • i posti rimasti liberi in organico di diritto 15.501,
  • i posti dati in deroga per coprire le esigenze in organico di fatto (circa 10.000)
  • i posti da coprire con l’organico di emergenza.