Supplenze da graduatorie istituto, disposizioni Ministero: si può lasciare l'incarico per un altro?
Supplenze da graduatorie istituto, disposizioni Ministero: si può lasciare l'incarico per un altro?

Supplenze da graduatorie di istituto per l’anno scolastico 2020/21, il Ministero dell’Istruzione ha emanato la nota N. 28725 del 21 settembre attraverso la quale fornisce dei chiarimenti in merito alla possibilità di lasciare o meno una supplenza da GI per accettarne un’altra al 30 giugno o al 31 agosto.

Nota N. 28725 del 21 settembre, chiarimenti Ministero Istruzione su supplenze da graduatorie di istituto

Nella nota viene ribadita la possibilità di lasciare una supplenza conferita sulla base delle graduatorie di istituto per accettarne un’altra al 30 giugno o al 31 agosto. Si fa riferimento a quanto contenuto nell’Ordinanza Ministeriale N. 60/2020, al comma 4, lettere a) e b), dell’articolo 2:

In subordine alle operazioni di cui ai commi precedenti, si provvede con la stipula di contratti a tempo determinato secondo le seguenti tipologie:
a) Supplenze annuali per la copertura delle cattedre e posti d’insegnamento, su posto comune o di sostegno, vacanti e disponibili entro la data del 31 dicembre e che rimangano presumibilmente tali per tutto l’anno scolastico;
b) Supplenze temporanee sino al termine delle attività didattiche per la copertura di cattedre e posti d’insegnamento, su posto comune o di sostegno, non vacanti ma di fatto disponibili, resisi tali entro la data del 31 dicembre e fino al termine dell’anno scolastico e per le ore di insegnamento che non concorrano a costituire cattedre o posti orario.

Supplenze da GI, quando è possibile lasciare una supplenza per un’altra

Ne deriva che non è possibile lasciare una supplenza breve per accettare una supplenza temporanea, incluse le supplenze sino al termine delle lezioni (per esempio all’8 o al 10 giugno). È possibile, invece, lasciare una supplenza da graduatorie di istituto per una supplenza al 31 agosto o al 30 giugno.