Supplenze personale ATA 2020/21: accettazione e diritto al completamento

Supplenze personale ATA per l’anno scolastico 2020/21: il comma 1 dell’articolo 1 del DM 430/2000 prevede che i posti di personale ATA, eccezion fatta per quelli riguardanti il profilo DSGA, non assegnati con incarichi a tempo indeterminato, vengano coperti tramite supplenze annuali (sino al 31 agosto) o temporanee, ovvero sino al termine delle attività didattiche (30 giugno).

Personale ATA, supplenze al 31 agosto e al 30 giugno

Per i suddetti conferimenti vengono utilizzati, nel seguente ordine:

Loading...
  • graduatorie permanenti provinciali per titoli (articolo 554 del D.Lgs 297/94)
  • elenchi e graduatorie provinciali (D.M. 19.04.2001, n.75)

Qualora risultassero esauriti i suddetti elenchi, si utilizzano le tre fasce delle graduatorie di istituto.

Supplenze ATA 2020/21, accettazione incarico per altro profilo

È possibile accettare senza sanzioni una supplenza per altro profilo ATA, a condizione che si tratti di una supplenza al 31 agosto o al 30 giugno. In buona sostanza, l’accettazione di una proposta di supplenza annuale o fino al termine dell’attività didattica non preclude al candidato la possibilità di accettare un altro incarico per diverso profilo professionale, sempre di durata annuale o fino al termine delle attività didattiche.

Supplenze ATA, lasciare supplenza breve per incarico annuale e diritto al completamento

Cosa prevede la normativa vigente per quanto riguarda il lasciare una supplenza breve per un’altra annuale? L’articolo 7 comma 2 del suddetto regolamento stabilisce che il personale, che non sia già in servizio per supplenze di durata sino al termine delle attività didattiche, ha la possibilità di risolvere anticipatamente tale rapporto di lavoro per accettarne un altro di durata fino al suddetto termine.
Inoltre, è possibile lasciare uno ‘spezzone‘ per accettare un posto intero, a condizione che, al momento della convocazione per lo spezzone, non risultasse la disponibilità per il posto intero.

Per quanto riguarda le supplenze attribuite su spezzone orario, inoltre, il comma 1 dell’articolo 4 del DM 430/2000 garantisce in ogni caso il completamento: il comma 3 prevede che il completamento possa operare solamente tra posti dello stesso profilo.

Qui sotto riportiamo il testo integrale della circolare annuale delle supplenze.