Sasso (Lega): 'Azzolina e Conte, state distruggendo la scuola'
Sasso (Lega): 'Azzolina e Conte, state distruggendo la scuola'

La ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, ha tenuto un’audizione informale presso la Commissione Cultura alla Camera in relazione alle priorità per l’utilizzo del Recovery Fund.

Il deputato della Lega, Rossano Sasso, nel corso del suo intervento di replica alle dichiarazioni della ministra, non ha risparmiato le critiche nei suoi confronti.

Loading...

Riapertura della scuola, Sasso: ‘Azzolina, lei e il suo premier avete creato una bolla’

‘Ancora una volta, ministra Azzolina, ha deciso di parlare di scuola dall’interno di una bolla, quella che lei e il suo presidente del Consiglio avete creato, e al cui interno avete messo studenti, famiglie, insegnanti. Ipotizziamo che questi soldi del Recovery Fund possano arrivare per davvero: parlo a nome dell’opposizione, chiediamo di uscire dalla bolla. Noi siamo qui per collaborare: usciamo innanzitutto questi soldi per i nostri studenti, va benissimo l’edilizia scolastica, ma al 23 settembre le scuole sono rimaste le stesse, nonostante i sei mesi passati. Io non ho visto alcun intervento.’

Loading...

Sasso ad Azzolina: ‘Assumiamo personale per titoli e servizio’

‘Sono ancora tantissime le scuole ancora chiuse a causa della mancanza di insegnanti: è vero, è successo anche in passato, ma con 6 mesi di tempo non abbiamo fatto quanto dovevamo fare. Una proposta della Lega è quella di assumere il personale, quando noi chiediamo di assumere chi lavora da 10-15 anni non diciamo niente di eccezionale, che siano assunti per titoli e servizio. Abbiamo tanti insegnanti a casa, abbiamo ancora 60mila cattedre ancora scoperte.

Graduatorie bloccate per innumerevoli errori, bambini disabili che non possono andare a scuola perché non vengono nominati insegnanti di sostegno. Perché ci intestardiamo a non fare queste nomine, perché non possiamo assumere il personale per titoli e servizio?Si poteva assumere subito per titoli e servizio anziché inventarsi dei concorsi in piena pandemia che porteranno i docenti alla cattedra solo dal 2021, ma dei docenti c’è bisogno adesso.’

‘La Azzolina resta ben piantata sulla sua poltrona nonostante la situazione stia precipitando’

‘Sentire dire che la riapertura delle scuole sia avvenuta tutto sommato in tranquillità, è uno schiaffo a tutte quelle famiglie che stanno subendo pesanti disservizi a causa dell’incapacità di questo Ministro. La bolla della Azzolina è ormai esplosa, la situazione sta precipitando ma la Azzolina rimane ben piantata sulla sua poltrona. Come Lega siamo pronti a collaborare, abbiamo fatto proposte concrete sul recovery fund, dall’edilizia scolastica al personale, ci auguriamo che almeno questa volta la Azzolina ci ascolti’.