Azzolina, supplenze: 'Con le GPS abbiamo posto rimedio a errori di anni'
Azzolina, supplenze: 'Con le GPS abbiamo posto rimedio a errori di anni'

Lucia Azzolina, in question time alla Camera, nel rispondere alle domande sull’avvio dell’anno scolastico ha parlato anche delle graduatorie provinciali per le supplenze (GPS).

GPS, ‘pubblicate in tempo utile’

Sulle GPS è intervenuta nuovamente il ministro dell’Istruzione Azzolina, che come riporta Corrado Zunino su Repubblica, ha detto: “Con le Graduatorie provinciali per le supplenze, pubblicate in tempo utile e le convocazioni dei docenti realizzate in anticipo, abbiamo posto rimedio a errori di anni“.

Concluderemo le attribuzioni delle cattedre ai supplenti nell’arco di pochi giorni, l’anno scolastico è partito in maniera ordinata. Il sistema di controllo diffuso degli uffici ha rilevato per tempo le anomalie“.

Graduatorie, non tutti la pensano come Azzolina

Di diversa opinione sulle GPS e le supplenze in generale sembra essere l’ex sottosegretario Gabriele Toccafondi, che ha ricordato che la situazione dei supplenti ogni stagione peggiora e quest’anno “rischia di diventare esasperante, senza certezze, senza orari definitivi. Su una materia delicata come il sostegno, l’incertezza diventa un problema gigantesco“.

In molte zone d’Italia, le nomine sono ancora da completare e oggi è il primo ottobre.