Covid19, massima attenzione nelle scuole: Ministero Salute e Iss 'rischio concreto di rapido peggioramento epidemico'

L’Istituto Superiore di Sanità e il Ministero della Salute hanno lanciato l’allarme in merito al possibile (e rapido) peggioramento epidemico in Italia per il Covid-19
Il report che si riferisce al periodo 21-27 settembre mette in evidenza importanti segnali di allerta dovuti ad un incremento della trasmissione locale del virus

Covid19, Ministero della Salute e ISS: ‘Rischio concreto di rapido peggioramento epidemico’

‘Un rilassamento delle misure – come riporta l’agenzia Adnkronos – in particolare per eventi e iniziative a rischio aggregazione in luoghi pubblici e privati, e dei comportamenti individuali, anche legati a momenti di aggregazione estemporanei, rende concreto il rischio di un rapido peggioramento epidemico’ di Covid-19 in Italia. 
Gli esperti hanno spiegato che ‘la trasmissione locale del virus, diffusa su tutto il territorio nazionale provoca focolai anche di dimensioni rilevanti soprattutto nell’ambito domiciliare. Rimane fondamentale mantenere una elevata consapevolezza della popolazione generale circa il peggioramento della situazione epidemiologica e sull’importanza di continuare a rispettare in modo rigoroso tutte le misure necessarie a ridurre il rischio di trasmissione quali lavaggio delle mani, l’uso delle mascherine e il distanziamento fisico’.

Loading...

Aumento della trasmissione locale: ‘Pronti ad attivare ulteriori interventi’

Ministero della Salute e Istituto Superiore di Sanità sottolineano che ‘la situazione descritta in questo report evidenzia importanti segnali di allerta legati ad un aumento della trasmissione locale. Al momento i dati confermano l’opportunità delle ulteriori misure di prevenzione e controllo adottate dalle Regioni/Province autonome, e invitano – si ripete anche questa settimana – ad essere pronti all’attivazione di ulteriori interventi in caso di peggioramento’.

Riapertura delle scuole, segnalati 14 focolai la cui trasmissione potrebbe essere avvenuta in ambito scolastico

In merito alla riapertura della scuole, sono stati segnalati questa settimana 14 focolai ‘in cui la trasmissione potrebbe essere avvenuta in ambito scolastico, anche se attualmente non è sempre confermata. Nelle prossime settimane si potrà meglio valutare l’impatto dei contagi nelle scuole.’
Gli esperti hanno spiegato che ‘sebbene l’impatto di questi focolai sulla trasmissione locale del virus sia finora contenuto, rimane essenziale mantenere l’attenzione sulle misure introdotte per prevenire trasmissione intra scolastica come lo screening, la rilevazione della temperatura giornaliera da parte delle famiglie e il rispetto delle procedure per la gestione di casi sospetti sintomatici in ambito scolastico’.