Scuola, Nota Ministero Istruzione del 5/10 su monitoraggio risorse ex articolo 231 DL 34/2020

Il Ministero dell’Istruzione ha provveduto a pubblicare la Nota N. 23.435 del 5 ottobre 2020 avente come oggetto ‘Monitoraggio risorse ex art. 231, comma 1 del decreto legge 19 maggio 2020, n. 34’.

Nota Ministero Istruzione N. 23.435 del 5 ottobre su monitoraggio risorse ex articolo 231 del Decreto Legge 34/2020

Nella Nota si fa riferimento al comma 5 dell’art. 231 del suddetto decreto legge che prevede quanto segue: ‘Le istituzioni scolastiche ed educative statali provvedono entro il 30 settembre 2020 alla realizzazione degli interventi o al completamento delle procedure di affidamento degli interventi di cui al comma 2, secondo le proprie esigenze. Sulla base di apposito monitoraggio, il Ministero dell’istruzione dispone un piano di redistribuzione delle risorse non impegnate dalle istituzioni alla data del 30 settembre 2020. Le predette risorse sono tempestivamente versate ad apposito capitolo dell’Entrata del Bilancio dello Stato per essere riassegnate al fondo per il funzionamento delle istituzioni scolastiche di cui al citato articolo 1, comma 601, della legge 27 dicembre 2006, n. 296 , ed assegnate, in favore delle istituzioni che, alla data del 30 settembre 2020, hanno già realizzato gli interventi o completato le procedure di affidamento degli stessi e comunicano al Ministero dell’istruzione, con le modalità dallo stesso stabilite, la necessità di ulteriori risorse per le medesime finalità previste al comma 2. Tali risorse dovranno essere utilizzate per la realizzazione di interventi o impegnate in procedure di affidamento entro il 31 dicembre 2020′.

Loading...

Viene ribadito, pertanto, l’obiettivo di sostenere la ripresa dell’attività didattica per il nuovo anno scolastico 2020/21, consentendo alle scuole di adottare le necessarie misure di sicurezza al fine di garantire il distanziamento fra gli studenti, la dotazione di materiale igienico-sanitario, l’adeguatezza degli spazi fisici e per sostenere lo sviluppo di modalità didattiche innovative.

Riportiamo qui sotto il testo integrale della Nota N. 23.435 del 5 ottobre.