Personale Ata,
Personale ATA, supplenze: sanzioni per rifiuto o abbandono, istruzioni MI

Supplenze 2020/21 Personale ATA: quali sono le sanzioni previste per mancata accettazione, mancata assunzione in servizio e abbandono delle supplenze? La scheda aggiornata ad ottobre della FLC CGIL lo illustra in modo chiaro.

Supplenze 2020/21 Personale ATA: regole sanzioni

A chi si applicano le sanzioni per i casi di rifiuto o abbandono di una supplenza del personale ATA? Nello specifico:

  • non si applicano per giustificato motivo, che risulti da documentata richiesta dell’interessato;
  • si applicano anche a chi è stato nominato da MAD;
  • quelle per mancata accettazione/proroga/conferma si applicano solo per il personale totalmente inoccupato;
  • non si applicano al personale già in servizio che risolve anticipatamente il proprio contratto per accettarne un altro fino al termine delle attività didattiche;
  • le sanzioni non si applicano al personale in servizio che lasciano una supplenza dalle graduatorie di istituto per accettarne altra dalle graduatorie permanenti (24 mesi);
  • non si applicano al personale che lascia una supplenza annuale o fino al termine delle attività didattiche per accettarne una per altro profilo, annuale o fino al termine delle attività didattiche;
  • Spezzone orario: è garantita la possibilità del completamento, per lo stesso profilo. È consentito lasciare lo spezzone per il posto intero, purché al momento della convocazione per lo spezzone non vi fosse disponibilità di posti interi.

Sanzioni supplenze ATA: rifiuto e abbandono

Vediamo cosa accade nei singoli casi di abbandono o rifiuto di una supplenza ATA.

Rinuncia ad una nomina, o conferma o proroga:

  • da graduatorie permanenti (24 mesi): non si viene più convocati in quella provincia per quella graduatoria, ma si possono acquisire le supplenze dalle graduatorie d’istituto;
  • da graduatorie d’istituto: non sono previste sanzioni

Mancata presa di servizio, dopo accettazione di una nomina

  • da graduatorie permanenti (24 mesi): non si viene più convocati in quella provincia per quella graduatoria, ma si possono acquisire le supplenze dalle graduatorie d’istituto;
  • da graduatorie d’istituto: non sono previste sanzioni

Abbandono di una supplenza

  • da graduatorie permanenti (24 mesi): non si possono più ottenere supplenze da graduatorie permanenti e da graduatorie di circolo e di istituto, per l’anno scolastico in corso;
  • da graduatorie d’istituto (e da MAD): non si possono più ottenere supplenze da graduatorie permanenti, da graduatorie di circolo e di istituto e da MAD, per l’anno scolastico in corso.

Per i dettagli della normativa vedere la guida dal link del primo paragrafo.