Laurea+24 CFU titolo abilitante: sentenza del 13 ottobre Tribunale di Crotone
Laurea+24 CFU titolo abilitante: sentenza del 13 ottobre Tribunale di Crotone

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato inviatoci dagli avvocati Bubbo Maurizio e Paola Bellomo, entrambi del Foro di Crotone in merito alla recentissima sentenza del Tribunale di Crotone con cui è stato accolto il ricorso relativo al titolo abilitante del possesso di Laurea + 24 cfu.

Tribunale di Crotone, sentenza del 13 ottobre: laurea + 24 cfu titolo abilitante

L’accoglimento del ricorso presentato dagli avvocati Maurizio Bubbo e Paola Bellomo – entrambi del Foro di Crotone – conferma la piena equiparazione dell’abilitazione all’insegnamento con il possesso di laurea + 24 Cfu. 

È con la sentenza pubblicata il 13 ottobre, che il Giudice del Lavoro di Crotone, dott.ssa Alessandra Angiuli, accoglie in pieno la tesi difensiva proposta dagli avvocati Bubbo e Bellomo. 

Alla ricorrente, il giudice del lavoro di Crotone, in linea con altre sentenze dei vari Tribunali italiani, ha riconosciuto il pieno diritto per l’accesso alle fasce riservate ai docenti abilitati garantendo, di conseguenza, l’accesso diretto alla seconda fascia delle Graduatorie di Istituto, attuale prima fascia delle Graduatorie Provinciali GPS. 

In particolar modo, nella sentenza del Tribunale di Crotone, si fa chiaramente riferimento al decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 59 contenente norme sul Riadeguamento e semplificazione del sistema di formazione iniziale e di accesso nei ruoli di docente nella scuola secondaria. Tale decreto, all’art. 5 – come modificato dalla l. 30 dicembre 2018, n. 145 – in relazione ai requisiti di accesso al concorso per il reclutamento docenti, prevede quanto segue: “Costituisce titolo di accesso al concorso relativamente ai posti di docente di cui all’articolo 3, comma 4, lettera a), il possesso dell’abilitazione specifica sulla classe di concorso oppure il possesso congiunto di: a) laurea magistrale o a ciclo unico, oppure diploma di II livello dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica, oppure titolo equipollente o equiparato, coerente con le classi di concorso vigenti alla data di indizione del concorso; b) 24 crediti formativi universitari o accademici, di seguito denominati CFU/CFA, acquisiti in forma curricolare, aggiuntiva o extra curricolare nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche… 

Appare, dunque, evidente l’orientamento del Tribunale di Crotone: il conseguimento dei 24 CFU, unitamente al titolo di accesso, viene equiparato all’abilitazione specifica sulla classe di concorso!