Personale ATA, graduatorie: distinzione fra le tre fasce e come inserirsi
Personale ATA, graduatorie: distinzione fra le tre fasce e come inserirsi

Le graduatorie d’istituto del Personale ATA della scuola, sono divise in tre fasce. In base alla fascia a cui si appartiene, si determina l’ordine per le assunzioni a tempo indeterminato o le convocazioni per le supplenze.

Graduatorie personale ATA: le tre fasce

Le graduatorie del Personale ATA sono divise in:

Loading...
  • I fascia: in questa fascia sono presenti i candidati delle graduatorie provinciali permanenti (dette anche 24 mesi), e da questa fascia avvengono le immissioni in ruolo;
  • II fascia: qui sono presenti i candidati inseriti nelle graduatorie ed elenchi provinciali ad esaurimento per collaboratore scolastico, Assistente Amministrativo,  Assistente Tecnico, Cuoco  Infermiere, Guardarobiere e aziende agrarie;
  • III Fascia: qui sono presenti i candidati che si inseriscono per la prima volta e che sono in possesso dei titoli di accesso previsti dal Bando ministeriale pubblicato con cadenza triennale. Da questa fascia si chiama solo per le supplenze. L’aggiornamento è previsto nel 2021.

Diventare personale ATA

Per diventare Personale ATA della scuola è necessario avere un’età compresa fra i 18 e i 66 anni ed entrare in graduatoria. Per entrare in graduatoria, occorre presentare l’istanza quando il Ministero pubblica il bando di concorso relativo al personale ATA.

Chi ha maturato 24 mesi di servizio partecipa al bando annuale (I fascia), e ha la possibilità di essere assunto a tempo indeterminato.

Coloro che non hanno mai lavorato come ATA, possono inserirsi in terza fascia col prossimo bando dedicato. Chi è già inserito aggiorna il punteggio. Entrare in questa graduatoria permetterà di essere chiamati per lavorare nelle scuole come supplenti. Come verificare la graduatoria.