Scuola infanzia, 1000 nuovi posti di potenziamento nella Legge di Bilancio 2021
Scuola infanzia, 1000 nuovi posti di potenziamento nella Legge di Bilancio 2021

Rinnovo contratto dipendenti statali, il governo ha previsto lo stanziamento di 3 miliardi e 715 milioni di euro: questa la cifra indicata nel disegno di legge riguardante la prossima Legge di Bilancio 2021. A conti fatti, le suddette risorse produrrebbero un aumento a regime di soli 95 euro lordi mensili.

Scuola, rinnovo contratto e stanziamento risorse nella Legge di Bilancio 2021

Come riporta l’edizione odierna del quotidiano economico ‘Italia Oggi‘, i sindacati hanno chiesto almeno altri due miliardi di euro, ma il governo, al massimo, potrebbe aumentare tale dotazione finanziaria di 500 milioni.
Una nota importante riguarda il fatto che anche quest’anno, nel disegno di legge della manovra finanziaria, si parla di stanziamenti complessivi: in buona sostanza, non si ritiene necessario compensare, almeno in parte, le sperequazioni di reddito tra gli stipendi del personale della scuola e gli altri comparti del pubblico impiego.

Bisogna considerare che le retribuzioni annuali del personale scolastico, rispetto alla media del pubblico impiego, sono inferiori di circa 6mila euro e, proseguendo in questa direzione, tale differenza è destinata ad incrementarsi.  Il meccanismo del coefficiente fisso per il calcolo degli aumenti finisce, infatti, per penalizzare oltre misura docenti e personale Ata rispetto ai lavoratori degli altri settori e comparti della Pubblica Amministrazione.