Scuola, Vacca (M5S): 'Non adeguamento Puglia e Campania a Dpcm fa male a studenti e famiglia'
Scuola, Vacca (M5S): 'Non adeguamento Puglia e Campania a Dpcm fa male a studenti e famiglia'

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato pervenutoci dall’Ufficio Stampa del Movimento 5 Stelle (Camera dei Deputati).

DPCM, Vacca (M5S): ‘Su scuola regioni si adeguino, non sottovalutare danni su studenti’

“Auspichiamo che le Regioni si adeguino a quanto stabilito per le scuole nel Dpcm in vigore da domani: il Governo ha compiuto delle scelte sulla base di dati scientifici, tenendo in considerazione tanto i rischi sanitari quanto l’alta rilevanza del diritto allo studio”. Lo dichiara Gianluca Vacca, capogruppo del MoVimento 5 Stelle in commissione Istruzione a Montecitorio. 

“Mantenere le scuole in Campania, nonostante la Regione si trovi in zona gialla e nonostante le misure previste da De Luca siano decisamente più restrittive di quelle che entreranno in vigore nelle zone rosse d’Italia, vorrebbe dire sottovalutare i danni sulle nuove generazioni e rischiare di compromettere il futuro di bambini e ragazzi campani”.

“Anche la Puglia sembra intenzionata a non riaprire, in attesa di una ulteriore iniziativa del Governo, ma la decisione è già compiuta a livello centrale: lasciare le scuole aperte il più possibile, per tutelare soprattutto gli studenti più piccoli dagli effetti drammatici di questa emergenza”, conclude Vacca.