Quinto scorrimento Medicina
Quinto scorrimento della graduatoria di Medicina 2020

Nella giornata di mercoledì 4 novembre, ha avuto luogo un nuovo scorrimento delle graduatorie 2020 delle facoltà a numero chiuso. Ecco gli ultimi aggiornamenti relativi al quinto scorrimento di Medicina e Odontoiatria.

Quinto scorrimento di Medicina e Odontoiatria

Ad una settimana di distanza dal quarto scorrimento, Universitaly ha pubblicato online gli aggiornamenti relativi al quinto scorrimento di Medicina e Odontoiatria 2020.

Per quanto riguarda la riassegnazione dei posti extra UE, la volta scorsa non c’erano state ulteriori novità rispetto a quanto accaduto nel terzo scorrimento.

Con il quinto scorrimento, invece, la maggior parte degli atenei ha rimesso in gioco i posti precedentemente riservati ai candidati non comunitari rimasti liberi.

I posti aggiunti, stavolta, risultano ben 62 e sono così disposti:

  • 31 in 11 sedi di Medicina;
  • 31 in 10 sedi di Odontoiatria.

Rispetto all’anno scorso, quando la riassegnazione era avvenuta in un unico scorrimento, nel 2020 si assiste, quindi, ad un incremento dei posti riassegnati del 67%.

Attualmente, però, ci sono ancora alcune università che non si sono espresse circa questo meccanismo e che, pertanto, potrebbero mettere a disposizione nuovi posti in futuro.

La graduatoria di Medicina

Gli atenei che al momento a Medicina registrano meno di 5 prenotati sono:

  • Bari;
  • Forlì;
  • Foggia;
  • Milano;
  • Milano Bicocca;
  • Modena e Reggio Emilia;
  • Napoli – Federico II;
  • Padova;
  • HT – La Sapienza;
  • Torino;
  • Trento.

Tra le sedi con meno di 10 prenotati troviamo, invece, Catania, Treviso, Trieste, Udine e Verona.

È, dunque, possibile ipotizzare che, nel caso in cui in queste sedi non ci dovessero essere ulteriori riassegnazioni, le graduatorie non scorreranno ancora di molto.

La graduatoria di Odontoiatria

Le sedi di Odontoiatria che ad oggi presentano meno di 5 prenotati sono:

  • Brescia;
  • Milano Bicocca;
  • Modena;
  • Padova;
  • Pavia;
  • Pisa;
  • Verona.

Rispetto a quanto affermato per Medicina, ci si aspetta in questo caso che gli scorrimenti proseguiranno anche durante le prossime fasi in maniera più significativa.