Sintomi Covid: come capire se si è a rischio contagio? Nuova FAQ Ministero
Sintomi Covid: come capire se si è a rischio contagio? Nuova FAQ Ministero

Come capire se si è a rischio contagio da Covid-19? Quali sono i sintomi? Con la FAQ aggiornata il 5 novembre, il Ministero della Salute risponde a questa domanda.

Sintomi Covid-19 aggiornati a novembre 2020

I sintomi di COVID-19, spiega il Ministero, variano in base alla gravità della malattia, passando da soggetti asintomatici a soggetti che rischiano la vita, con presenza di febbre, mal di testa, tosse, mal di gola, naso che cola, debolezza, affaticamento e dolore muscolare e nei casi più gravi, polmonite, insufficienza respiratoria, sepsi e shock settico.

I sintomi più comuni di COVID-19 sono:

  • febbre ≥ 37,5°C e brividi
  • tosse recente
  • difficoltà respiratorie
  • perdita improvvisa dell’olfatto (anosmia) o diminuzione dell’olfatto (iposmia),
  • perdita del gusto (ageusia) o alterazione del gusto (disgeusia)
  • mal di gola
  • naso che cola
  • diarrea (soprattutto nei bambini).

Testo del nuovo DPCM.

Come capire se si è a rischio Coronavirus?

Il Ministero della Salute allarga il discorso sui sintomi del Covid, spiegando se alcune persone sono più a rischio di altre, quando si è contagiosi, quali test diagnostici sono disponibili e a chi rivolgersi.

Potete leggere tutte le informazioni dettagliate dalla pagina ufficiale del Ministero.