Vaccino Covid, docenti e studenti in lista prioritaria?
Vaccino Covid, docenti e studenti in lista prioritaria?

Covid-19, possibile importante svolta contro la pandemia da coronavirus. Il vaccino anti-Covid sviluppato da Pfizer e BioNTech risulta efficace al 90 per cento nella prevenzione della comparsa dei sintomi e, quindi, della malattia. Occorre precisare che si tratta di dati ad interim della fase 3, ancora in corso. L’infettivologo americano Anthony Fauci ha parlato di ‘risultato straordinario, che avrà un impatto importante sulla risposta all’epidemia‘.

Vaccino anti-Covid, Pfizer annuncia svolta importante

Il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus, ha commentato la notizia annunciata da Pfizer con un più moderato ottimismo: ‘Notizie incoraggianti’. Il colosso farmaceutico americano (Pfizer) e l’azienda biotech tedesca (BioNTech) stanno cercando di accelerare al massimo i tempi per la diffusione del vaccino: l’intenzione è quella di chiedere l’autorizzazione di emergenza alla Food and Drug Administration dopo la terza settimana di novembre. Se tutto andrà bene, il vaccino potrebbe arrivare a fine 2021: si parla di 1,3 miliardi di dosi. Cinquanta milioni, invece, potrebbero essere distribuite già entro la fine di quest’anno.

Loading...

Primo dato assoluto di efficacia di un vaccino anti-Covid in fase 3 sull’uomo

Il direttore dell’Istituto di genetica molecolare ‘Romeo ed Enrica Invernizzi’ nonché ordinario di Patologia generale all’Università Statale di Milano, Sergio Abrignani, parla di annuncio importante in quanto ‘si tratta del primo dato assoluto di efficacia di un vaccino anti-Covid in fase 3 nell’uomo.

Loading...

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, parla di ‘notizie incoraggianti ma nel frattempo non dobbiamo dimenticare che i comportamenti di ciascuno di noi sono indispensabili per piegare la curva’.