Bonus Internet e PC, novità sui requisiti: ecco cosa cambia
Bonus Internet e PC, novità sui requisiti: ecco cosa cambia

Bonus Internet e PC, come fare domanda e come funziona il nuovo voucher messo a disposizione dal governo

Bonus Internet e PC: ecco come funziona

Il voucher è stato messo a disposizione alle famiglie con reddito Isee inferiore ai 20mila euro e con una connessione a internet di velocità inferiore ai 30 Mbps (resta escluso dal bonus, quindi, chi ha già la fibra). Per poter accedere allo sconto, occorre rivolgersi a un operatore tra i 37 accreditati e con offerte attive. Il contratto di connessione alla rete avrà durata di almeno un anno: nello stesso tempo, è possibile richiedere, sempre all’operatore, anche un tablet o un pc.
Per la connessione, lo sconto è compreso tra i 200 e i 400 euro, mentre per il dispositivo, soggetto a determinati requisiti, la cifra va dai 100 ai 300 euro. Per ottenerlo è necessario rivolgersi direttamente agli operatori attraverso i propri canali di vendita. 

Bonus PC e Internet: diverse città sono state escluse

Attenzione, però, perché il sito Infratel ha messo bene in evidenza come i residenti in diverse città importanti non potranno usufruire del bonus: tra queste Roma, Firenze, Genova e Bologna. Infratel, infatti, ha rilasciato il seguente comunicato: ‘Nelle sole regioni Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Toscana, e su esplicita richiesta di queste regioni, la misura sarà applicabile solo ad utenze localizzate in alcuni comuni. L’elenco dei comuni è stato reso noto dalle regioni interessate e pubblicato da Infratel sul portale bandaultralarga.italia.it.

Domanda bonus Internet e PC: ecco il modulo

Qui sotto riportiamo il modulo da scaricare per presentare domanda per il bonus Internet e PC.