Quattordicesima dicembre 2020: a chi spetta e per quali importi

Quattordicesima dicembre 2020 per i pensionati, si tratta di una delle misure più importante introdotte dall’ultima Legge di Bilancio: come detto, spetta ai pensionati a condizione, però, che soddisfino determinati requisiti. Vediamo in dettaglio di quali requisiti si tratta.

Pensioni, quattordicesima dicembre 2020: a chi spetta e importi

Possono beneficiare della quattordicesima i pensionati che hanno almeno 64 anni di età e coloro che hanno un reddito complessivo fino a un massimo di 1,5 volte il trattamento minimo annuo del Fondo pensioni lavoratori dipendenti fino al 2016. E fino a 2 volte il trattamento minimo annuo del Fondo lavoratori dipendenti dal 2017.

La quattordicesima di dicembre 2020 a favore dei pensionati dipenderà dagli anni di anzianità contributiva e dai redditi su base annua. Per i redditi annui lordi sino a 10.480,87 euro, verrà erogata una quattordicesima pari a 437, 546 o 655 euro, a seconda della fascia di anzianità ovvero:

  • fino a 15 anni (autonomi fino a 18 anni) di contributi versati;
  • da 15 a 25 anni (autonomi fino a 28 anni) di contributi;
  • oltre i 25 anni (autonomi oltre 28 anni).

Per i redditi annui oltre i 10.480,87 euro, ma comunque non superiori a 10.698,87 euro, l’importo della quattordicesima sarà rispettivamente di 336 euro, 420 euro o 504 euro a seconda della fascia di anzianità d’appartenenza.

A dicembre anche il bonus tredicesima 2020

Nel mese di dicembre l’Inps provvederà ad erogare il rateo della mensilità aggiuntiva per chi ha maturato il requisito anagrafico a partire dal 1° agosto 2020 e che quindi non ha potuto beneficiarne prima. Ricordiamo, inoltre, che per il mese di dicembre è previsto anche il bonus tredicesima 2020, sempre per chi ne possiede i requisiti.