Natale 2020
Natale 2020 e Covid, niente feste e poche deroghe: le anticipazioni

Come sarà il Natale 2020 con il Covid-19? In attesa delle misure decise dal Governo, qualche anticipazione arriva da Sandra Zampa, sottosegretario Pd del ministero della Salute.

Covid, come sarà il Natale 2020?

Quali sono le anticipazioni sulle misure per il Natale 2020? “Questo Natale dobbiamo fare lo sforzo di essere davvero il meno numerosi possibile” afferma Zampa. Questo perché più si allarga la cerchia di persone che non si frequenta abitualmente, maggiore è il rischio che si corre di contrarre il virus.

Loading...

Quale sarebbe il numero ideale? “Immagino che si possa dire cinque, sei persone al massimo tra gli affetti più cari ma è ovvio che non sarà possibile controllarlo, quindi a tutti verrà chiesto di limitare il più possibile le persone che si riuniscono“.

Deroghe alle limitazioni

Quindi non è realistico aspettarsi deroghe al numero di persone che si possono riunire in casa per le feste di Natale, anche se forse sarà lasciata al buon senso del cittadino la decisione del numero esatto.

La deroga potrebbe arrivare sugli spostamenti tra Regioni. Zampa dice: “In questo momento i dati epidemiologici ci dicono che non ci si può spostare tra regioni, ma ci aspettiamo che i numeri migliorino e che quindi siano possibili deroghe“.

Nessuna deroga per le feste di Capodanno in piazza. Non saranno consentite. “Non ci saranno deroghe perché non possiamo immaginare una terza ondata“, ha concluso.