Reddito Cittadinanza 2021: come funziona e calcolo importo

Reddito di Cittadinanza 2021, il sussidio è stato finanziato anche per il prossimo anno. Tutti i beneficiari, a partire dal 1° gennaio 2021, saranno chiamati a rinnovare il proprio Isee per continuare a ricevere i pagamenti.

Reddito di Cittadinanza 2021, come funziona

Dopo aver presentato la domanda per il Reddito di Cittadinanza 2021, il beneficiario del sussidio riceverà tre messaggi SMS o email: nel primo, l’Inps provvederà a comunicare il numero di protocollo della domanda; nel secondo, verrà indicato l’accoglimento o il rigetto della stessa; nel terzo, verranno indicate le modalità per il ritiro della carta prepagata all’ufficio postale.

Calcolo importo Reddito di Cittadinanza 2021

Per calcolare l’importo del Reddito di Cittadinanza 2021, occorrerà tenere in considerazione la cosiddetta ‘scala di equivalenza’. Si tratta di un parametro ‘moltiplicatore’ che parte da 1 qualora il richiedente sia una persona ‘single’. Tale moltiplicatore viene aumentato dello 0,2 per ogni componente familiare di età inferiore ai 18 anni e dello 0,4 per ogni componente familiare con più di 18 anni. Il valore massimo che può essere raggiunto nella scala di equivalenza è pari a 2,1 (oppure 2,2 qualora nel nucleo familiare sia presente un componente con grave disabilità).

Vediamo, in sintesi, il beneficio massimo attuale annuo, secondo la scala di equivalenza:

  • 1 adulto – scala di equivalenza 1 – 6.000 euro
  • 1 adulto e 1 minore – scala di equivalenza 1,2 – 7.200 euro
  • 2 adulti – scala di equivalenza 1,4 – 8.400 euro
  • 2 adulti e 1 minore – scala di equivalenza 1,6 – 9.600 euro
  • 2 adulti e 2 minori – scala di equivalenza 1,8 – 10.800 euro
  • 2 adulti e 3 minori – scala di equivalenza 2 – 12.000 euro
  • 3 adulti e 2 minori – scala di equivalenza 2,1 – 12.600 euro
  • 4 adulti – scala di equivalenza 2,1 – 12.600 euro
  • 4 adulti o 3 adulti e 2 minori tra cui un disabile grave – scala di equivalenza 2,2 – 13.200 euro.