Covid-19 Italia, nuova mappa delle Regioni dal 24 gennaio
Covid-19 Italia, nuova mappa delle Regioni dal 24 gennaio

Covid, il premier Giuseppe Conte, nel corso di un’intervista rilasciata al TG5, ha parlato di ‘giornata importante’, quella di oggi, venerdì 27 novembre 2020: il presidente del Consiglio, infatti, si augura che alcune Regioni possano cambiare fascia per effetto della frenata dell’Indice RT. Vediamo quali sono le Regioni che potrebbero beneficiare di un allentamento delle misure restrittive.

Covid, ‘giornata importante’ quella di oggi, venerdì 27 novembre

In primis, la Lombardia potrebbe passare dalla fascia rossa a quella arancione già dai prossimi giorni, visto che l’indice Rt è sceso in tutte le province più colpite dall’emergenza contagi nelle scorse settimane. Buone notizie potrebbero arrivare anche per il Piemonte. Il governatore della Regione, Alberto Cirio, ha parlato di situazione simile alla Lombardia: ‘L’Rt, quando andammo in zona rossa, era 2.16 e nell’ultimo report di venerdì era di 1.1. Questo vuol dire che il ‘contachilometri’ del contagio ha rallentato e rallentato molto’. 

Piemonte e Lombardia verso zona arancione, rischia la Basilicata

Secondo le anticipazioni del quotidiano economico ‘Il Sole 24 ore’ di oggi, venerdì 27 novembre, Piemonte e Lombardia dovrebbero passare in zona arancione prima del 3 dicembre, la data attesa per il nuovo DPCM Conte. Valle d’Aosta e Calabria, invece, dovrebbero restare ancora in zona rossa. Situazione incerta, invece, quella relativa alla Sicilia e alla Puglia (oggi in zona arancione) mentre rischia la Basilicata: i suoi numeri potrebbero portarla in zona rossa già da oggi. AGGIORNAMENTO, NUOVA ORDINANZA.