Bonus Cashback di Stato ultime notizie: probabili cambiamenti in arrivo
Bonus Cashback di Stato ultime notizie: probabili cambiamenti in arrivo

Bonus Cashback Natale 2020, la novità del governo Conte sarebbe dovuta partire in via sperimentale il 1° dicembre 2020 ma, come riporta l’agenzia di informazione Ansa, il tutto sarebbe stato rinviato di una settimana, all’8 dicembre 2020. Lo spostamento sarebbe dovuto a un ritardo nella registrazione della Corte dei Conti e nella pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. Ma in cosa consiste il bonus cashback

Bonus cashback Natale, cos’è e quando partirà

Con il bonus cashback di Natale chi utilizza carte, bancomat e app per i pagamenti digitali potrà ottenere un rimborso del 10% sui propri acquisti due volte l’anno, fino a un massimo di 150 euro per volta. Il primo ‘extra-cashback‘ (150 euro con un minimo di dieci pagamenti tracciabili) arriverà, come abbiamo detto poc’anzi, già sulle spese di Natale. 
Quando il provvedimento andrà a regime nel 2021, il consumatore dovrà effettuare non meno di 50 operazioni in un semestre. Il massimale di spesa, nell’arco di sei mesi, sarà di 1500 euro (considerando il 10 per cento di rimborso, si potrà ottenere un massimo di ‘cashback’ di 150 euro). Non è prevista una soglia minima di spesa. 

Come fare per aderire al bonus cashback

Per poter aderire al bonus cashback, l’utente dovrà provvedere alla registrazione del proprio Iban, carte di credito e codice fiscale sui canali attivati, ovvero tramite l’app IO, dedicata ai servizi della Pubblica Amministrazione, oppure presso la propria banca. La registrazione dovrà essere effettata una volta sola.
Ogni pagamento effettuato dall’utente sarà registrato nel sistema in quanto associato al codice e alle carte pre-registrate. Il cashback sarà valido solo per gli acquisti effettuati nei negozi fisici, dunque non sarà valido per le operazioni effettuate online. I rimborsi non dovranno essere conteggiati nella parte che forma il reddito di chi li incassa, pertanto non saranno assoggettati ad alcun prelievo erariale.