Scuola, Azzolina in bilico? Sasso 'Lasciarla al Ministero Istruzione sarebbe un affronto'
Scuola, Azzolina in bilico? Sasso 'Lasciarla al Ministero Istruzione sarebbe un affronto'

Covid e contagi a scuola, la ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, continua a perseguire la strada per il rientro anticipato in classe per le scuole superiori mentre il governo, spaccato sulla questione, sembra orientato verso una ripartenza dal 7 gennaio 2021, con il lasciapassare delle Regioni. A questo proposito, il deputato della Lega, Rossano Sasso, non ha perso occasione per attaccare la ministra Azzolina, proprio in merito ai dati relativi ai contagi Covid nelle scuole, tra personale docente e studenti.

Contagi Covid docenti e studenti, Sasso: ‘Azzolina pubblichi i dati e non neghi accesso agli atti’

‘Per quale motivo il Ministro Azzolina ha interrotto la pubblicazione dei dati sui contagi che riguardano docenti e studenti? – si chiede il deputato leghista in un post pubblicato su Facebook – Teme forse che le scuole non risultino più sicure, come lei va ripetendo da giorni? Teme forse che tutti capiscano che a renderle insicure, siano state le sue omissioni, le sue negligenze, i suoi interventi su cose inutili e non su proposte concrete? Nonostante i corifei e le baccanti che girano intorno alla sinistra ed hanno ampi spazi su giornali e TV, la Azzolina proprio non ci riesce ad essere credibile, nemmeno quando pochi militanti di sinistra spacciati per docenti si trasformano in suoi lacchè … altro che priorità alla scuola.
Pubblichi i dati la Azzolina e non neghi l’accesso agli atti – conclude Rossano Sasso – Almeno su questo.’