Decreto Natale su spostamenti tra Regioni pubblicato in Gazzetta Ufficiale

Decreto Natale, è stato pubblicato il decreto legge N. 158 del 2 dicembre 2020 contenente disposizioni urgenti per fronteggiare i rischi sanitari connessi alla diffusione del virus COVID-19. Il nuovo DL regola gli spostamenti tra regioni e comuni nel periodo delle festività natalizie. Il decreto entrerà in vigore a partire da oggi, 3 dicembre: oggi è atteso anche il nuovo Dpcm del governo Conte sull’emergenza Covid.

Decreto Natale, il testo in Gazzetta Ufficiale

Sono solamente due gli articoli del decreto NataleLe misure restrittive scatteranno il prossimo 21 dicembre: sarà vietato spostarsi tra regioni fino al 6 gennaio. Nei giorni di Natale, Santo Stefano e di Capodanno non si potrà nemmeno uscire fuori dal proprio comune di residenza, naturalmente considerando le consuete eccezioni ai divieti (lavoro, salute, necessità, rientro al domicilio o alla residenza).

Ecco il testo del decreto Natale pubblicato in Gazzetta Ufficiale

Art. 1 Modificazioni urgenti della legislazione emergenziale 

1. All’articolo 1, comma 1, del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 maggio 2020, n. 35, le parole «di durata non superiore a trenta giorni» sono sostituite dalle seguenti: «di durata non superiore a cinquanta giorni». 

2. Dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021 e’ vietato, nell’ambito del territorio nazionale, ogni spostamento in entrata e in uscita tra i territori di diverse regioni o province autonome, e nelle giornate del 25 e del 26 dicembre 2020 e del 1° gennaio 2021 e’ vietato altresi’ ogni spostamento tra comuni, salvi gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessita’ ovvero per motivi di salute. E’ comunque consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione, con esclusione degli spostamenti verso le seconde case ubicate in altra Regione o Provincia autonoma e, nelle giornate del 25 e 26 dicembre 2020 e del 1° gennaio 2021, anche ubicate in altro Comune, ai quali si applicano i predetti divieti. 

3. Con riguardo all’intero territorio nazionale, nel periodo dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021 i decreti del Presidente del Consiglio dei ministri di cui all’articolo 2 del decreto-legge n. 19 del 2020 possono altresi’ prevedere, anche indipendentemente dalla classificazione in livelli di rischio e di scenario, specifiche misure rientranti tra quelle previste dall’articolo 1, comma 2, dello stesso decreto-legge. 

Art. 2 
Entrata in vigore 

1. Il presente decreto entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana e sara’ presentato alle Camere per la conversione in legge. Il presente decreto, munito del sigillo dello Stato, sara’ inserito nella Raccolta degli atti normativi della Repubblica italiana. E’ fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e di farlo osservare.