M5S: 'Impegno del Parlamento rafforza misure governo su Istruzione e Cultura'
M5S: 'Scuola non è capitolo chiuso, sanità e trasporti siano pronti per ripartenza'

Dirigenti scolastici, emendamento M5S (primo firmatario onorevole Gianluca Vacca) per lo scudo penale dei presidi impegnati nell’emergenza Covid-19: l’emendamento alla Legge di Bilancio 2021, intitolato ‘Responsabilità dei dirigenti scolastici sulla sicurezza a scuola per l’anno scolastico 2020-21’, è stato presentato alla Commissione Bilancio della Camera. Ecco qui di seguito il testo dell’emendamento.

Scudo penale per i dirigenti scolastici, l’emendamento alla Legge di Bilancio 2021

‘Per tutti gli eventi che si siano verificati o si potranno verificare in seno alle istituzioni scolastiche in ogni ordine e grado durante l’emergenza Covid-19, i Dirigenti scolastici che hanno ottemperato a tutte le prescrizioni previste dalle linee guida “Piano Scuola 2020/21″ e a tutti i protocolli previsti dal Ministero della Salute e da quello dell’Istruzione, non sono punibili penalmente ai sensi dell’articolo 51 del codice penale in quanto l’operato degli stessi deve intendersi come adempimento di un dovere impartito da una norma giuridica e/o organo superiore’.

Giova ricordare che un emendamento simile era stato già presentato per il Decreto Semplificazioni ma non riuscì a passare l’esame del Parlamento: in quel caso, però, l’emendamento includeva anche i docenti e il personale ATA, stavolta l’emendamento M5S riguarda solamente i presidi.