Nuovo DPCM, novità in arrivo: debutta la zona 'bianca'

Scuola, gli studenti delle scuole superiori (in una percentuale del 75%) rientreranno in classe a partire dal 7 gennaio 2021. Lo ha annunciato il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, durante la conferenza stampa di presentazione del nuovo DPCM contenente le misure anti Covid, in vigore da oggi, 4 dicembre, fino al prossimo 15 gennaio.

Scuola, si riparte in presenza dal 7 gennaio

Conte ha sottolineato come occorra lavorare per ‘garantire le condizioni di massima sicurezza, per questo abbiamo introdotto in questo nuovo DPCM una nuova modalità per assicurare un più efficace collegamento tra comparti diversi. Ci saranno tavoli alle prefetture e starà a loro trovare formule, graduando flessibilmente orari di ingresso e uscita dei ragazzi, per tutelare tutti’, ha sottolineato il premier. L’obiettivo sarà quello di garantire ‘per il 7 gennaio’ il rientro alla didattica in presenza ‘per tutti anche per le secondarie di secondo grado per il 75% degli studenti. Abbiamo fatto tanto lavoro nelle scuole, abbiamo garantito tutte le condizioni per un rientro in sicurezza ma se l’Rt sale è tutto molto più complicato e ciò che preoccupa è quello che ruota intorno alla scuola’, ha aggiunto il presidente del Consiglio che, in risposta ad una specifica domanda sulla scuola, ha assicurato che non sarà esclusa nessuna opzione, compresa quella dei turni pomeridiani.

Conte sul rientro degli studenti delle scuole superiori dal 7 gennaio (Video)

Qui di seguito potrete ascoltare lo spezzone della conferenza riguardante la risposta del premier Conte a una domanda riguardante la scuola.