Covid, ecco come cambia la mappa delle Regioni dal 13 dicembre

Covid, il ministro della Salute, Roberto Speranza, firmerà nelle prossime ore l’Ordinanza riguardante il cambiamento di fascia per alcune Regioni da domenica prossima, 13 dicembre 2020.

Covid, Lombardia, Piemonte, Basilicata e Calabria da domani 13 dicembre in zona gialla

Da domani, infatti, Lombardia, Piemonte, Basilicata e Calabria lasceranno la zona arancione (rischio medio-alto) per entrare in quella gialla (rischio medio). Singolare, invece, la questione Abruzzo: lunedì si era autodichiarato in zona arancione. Ieri, però, il Tar ha annullato la decisione regionale: l’Abruzzo, così, sarà Regione rossa per un solo giorno, prima del cambio ufficiale, stavolta deciso dal governo. 

Come cambia la mappa dell’Italia

Il governatore del Piemonte, Alberto Cirio: ‘Si tratta di un risultato importante perché tante attività potranno ripartire, ma dobbiamo continuare a tenere alta l’attenzione’. Non mancano le polemiche da parte del presidente abruzzese Marco Marsilio: ‘Si consuma così uno di quei capolavori di burocrazia che rende le istituzioni incomprensibili ai cittadini’. 

Da domani, 13 dicembre, dunque, oltre all’Abruzzo e alla Valle d’Aosta, restano in area arancione Campania, Toscana e la Provincia autonoma di Bolzano. Nessuna regione in area rossa, tutte le altre sono gialle: la Valle d’Aosta potrebbe passare in zona gialla dal prossimo 20 dicembre.