Manovra, Iovino (M5S): 'Approvato emendamento da 15 milioni per gli affitti degli studenti fuori sede'

Riceviamo e pubblichiamo comunicato inviatoci dalla Segreteria dell’onorevole Luigi Iovino, Segretario Ufficio di Presidenza Camera dei Deputati.

Manovra, Iovino (M5S): ‘Approvato emendamento da 15 milioni per gli affitti degli studenti fuori sede’

“Garantire il diritto allo studio è sempre stata una priorità del nostro Governo e sono fiero di aver contribuito a portare a casa un nuovo fondamentale risultato per una vasta platea di studenti universitari. Con l’approvazione di un mio emendamento alla Manovra, istituiamo ora un fondo di 15 milioni di euro per sostenere il pagamento degli affitti agli studenti fuori sede con un Isee inferiore a 20mila euro. Un bel passo in avanti per garantire il diritto allo studio”. Così il deputato del Movimento 5 Stelle Luigi Iovino, da tempo impegnato sul fronte studentesco, mentre a giorni il MUR licenzierà il testo che modula i primi 20 milioni di rimborsi affitti ottenuti nel decreto Rilancio, già ripartiti tra le regioni.

“A beneficiare di questa misura saranno centinaia di migliaia di giovani che, non avendo grosse risorse, fanno enormi sacrifici per proseguire nel loro percorso di studi, spesso costretti a lavorare, sottraendo ore preziose alla loro formazione. Nel Paese che vogliamo costruire non esisteranno più studenti di serie A e studenti di serie B. Questo è un provvedimento – ricorda Iovino – che si aggiunge ad altri fondamentali interventi inseriti in Legge di Bilancio, come l’estensione della No Tax Area e l’incremento del finanziamento alle borse di studio”.