specializzazioni di Medicina
Specializzazioni di Medicina 2020: buone notizie in arrivo

Dopo le lunghe polemiche e i continui rinvii, è finalmente ufficiale: la graduatoria relativa alle specializzazioni di Medicina 2020 è stata definita legittima e valida. Cosa è successo.

Specializzazioni di Medicina 2020: le ultime notizie

A seguito delle contestazioni relative ad una domanda della prova d’ingresso per le specializzazioni di Medicina, il Consiglio di Stato è finalmente arrivato ad un verdetto.

Dal 22 dicembre sarà finalmente possibile consultare la graduatoria per i medici che hanno affrontato il test lo scorso settembre. Subito dopo, toccherà alla scelta della specialità e della sede.

La data dell’inizio dei corsi era stata fissata in un primo momento per la fine del mese di dicembre, ma visti i continui rinvii il ministro dell’Università e della Ricerca Gaetano Manfredi si è detto disponibile a far slittare la scadenza di qualche settimana.

I giovani medici potrebbero, infatti, scendere in corsia a partire dal 26 gennaio.

Cosa ha detto il ministro Manfredi

Il ministro dell’Università Gaetano Manfredi ha commentato positivamente la notizia riguardante le specializzazioni.

“Prendiamo atto con soddisfazione della sentenza del Consiglio di Stato con un esito favorevole al ministero in merito ai ricorsi presentati”

A breve sarà, quindi, comunicato il cronoprogramma aggiornato delle attività per, poi, procedere con le immatricolazioni dei candidati.

Nello specifico, le prossime tappe saranno:

  • la comunicazione delle assegnazioni entro le ore 12 del 22 dicembre 2020;
  • le immatricolazioni entro il 30 dicembre 2020;
  • la comunicazione al Cineca delle avvenute immatricolazioni da parte dell’Università di assegnazione entro il 7 gennaio 2021;
  • la pubblicazione del Cineca degli esiti sulla pagina riservata di ogni candidato sul sito di Universitaly l’11 gennaio 2021.