Data riapertura scuola, il 7 gennaio si rientra, è ufficiale: ecco come
Data riapertura scuola, il 7 gennaio si rientra, è ufficiale: ecco come

La data per la riapertura della scuola è stata confermata al 7 gennaio, così come voleva il ministro Azzolina. E con buona pace dei suggerimenti di tutti coloro che volevano essere prudenti. A quali condizioni di ritorna in classe?

Riapertura scuola e ordinanza di Speranza

La data della riapertura della scuola è sì fissata al 7 gennaio, ma come previsto dall’ordinanza del Ministro Speranza, in presenza solo per il 50% degli studenti (parliamo delle superiori). L’altra metà farà didattica digitale. Questa regola vale fino al 15 gennaio. L’obiettivo è arrivare gradatamente al 75%, come previsto in origine dal DPCM.

Il Ministero dell’Istruzione, ha emanato ieri una nota in cui sottolinea che tali disposizioni ‘non sono derogabili’. Per cui, il rientro dovrebbe essere ufficialmente confermato, salvo ripensamenti dell’ultimo minuto (non insoliti in questo ultimo anno).

Rientro il 7 gennaio: la data non è condivisa da tutti

Ritornare a scuola in data 7 gennaio non convince tutti. I presidi sono i primi a dimostrarsi perplessi. Alcuni hanno addirittura fatto sondaggi fra la popolazione studentesca, per capire cosa pensa la maggioranza.

Non convinti nemmeno tutti i sindacati, che più volte hanno invitato alla prudenza e alla verifica della curva dei contagi dopo le feste.

Le Regioni, da parte loro, hanno già iniziato a predisporre dei piani organizzativi per rendere il rientro meno rischioso possibile. Ma non tutte prevedono la data del 7 gennaio per le superiori.