Riapertura scuola nel Lazio, chiarimenti con la Nota del 29 dicembre

Riapertura scuola nel Lazio, l’Ufficio Scolastico Regionale ha pubblicato la Nota N. 39675 del 29 dicembre avente come oggetto: ‘ripresa delle attività didattiche in presenza il 7 gennaio 2021 – chiarimenti in merito al «raccordo tra gli orari di inizio e termine delle attività didattiche e gli orari dei servizi di trasporto pubblico».’

Riapertura scuole, Nota USR Lazio con chiarimenti sulla ripresa delle attività didattiche in presenza

Il Direttore Generale Rocco Pinneri, riferendosi alla nota del 24 dicembre scorso, prot. 39279 (che potete trovare qui), ha pubblicato la nuova nota ‘per chiarirne le indicazioni attraverso lo strumento delle risposte alle domande più frequenti, anche in base alle richieste pervenute.’

Risposte alle domande più frequenti dei dirigenti scolastici

All’interno della Nota, vengono forniti ulteriori chiarimenti e viene data risposta alle seguenti domande formulate dai dirigenti scolastici.

  • Posso fare a meno di rispettare le due fasce orarie di ingresso 8.00 – 10.00, o di aprire il sabato? 
  • Le difficoltà organizzative derivanti dalle due fasce di ingresso 8.00 – 10.00 e dall’apertura di sabato sono sufficienti, se ben rappresentate, a ottenere una deroga? 
  • I miei studenti non usano i mezzi pubblici. Posso derogare alle indicazioni circa gli orari di ingresso? L’azienda di trasporto pubblico locale che serve la mia scuola (diversa da ATAC e COTRAL) mi consente di prescindere dalle indicazioni sugli orari di ingresso. Posso farlo? 
  • Le prescrizioni relative agli orari di ingresso possono essere rispettate “compensando” le quote tra scuole diverse? 

  • Posso organizzare l’orario su sei giorni anche per gli studenti, per farli uscire prima il pomeriggio? 
  • I miei studenti entravano alle 8 e alle 9. Se la prima ora del gruppo delle 9 venisse assicurata in DDI, gli studenti entrerebbero alle 10 senza necessità (o quasi) di modifiche all’orario. Posso farlo? 
  • Posso lasciare una maggior quantità di studenti in didattica digitale integrata, e conseguentemente evitare di riorganizzare gli orari?
  • Posso fare a meno della didattica digitale integrata e riportare tutti gli studenti in presenza? 

  • Gli studenti possono consumare un pasto al banco, se lo desiderano?
  • A chi spetta riorganizzare l’orario di lavoro degli assistenti specialistici agli studenti con disabilità, in ragione dei nuovi orari di ingresso? 
  • Le famiglie lamentano l’incompatibilità tra i nuovi orari di ingresso e l’orario in cui si muovono per accompagnare i figli a scuola e per andare, poi al lavoro. Cosa posso rispondere? 
  • Ci saranno risorse aggiuntive di personale, in particolare collaboratori scolastici, per agevolare la riorganizzazione degli orari? 

Per la risposta alle suddette domande e per il testo integrale della Nota, potete cliccare qui sotto.