Scuola, sì alla riapertura, De Micheli: 'Saremo pronti'
Scuola, sì alla riapertura, De Micheli: 'Saremo pronti'

A partire dal 7 gennaio 2021 molti studenti delle secondarie torneranno a scuola per la classica didattica frontale. Precisiamo di nuovo: “molti” e non “tutti”. Le lezioni in presenza ricominceranno, certo, ma al 50%. Il ministro dei Trasporti Paola De Micheli ha assicurato che la scuola ripartirà in maniera più sicura.

Scuola, le dichiarazioni di Boccia

Il ministro degli Affari Regionali Francesco Boccia ha affermato, tramite alcune dichiarazioni riportate da TgCom24, che la priorità del governo è quella di “riportare in aula dal 7 gennaio anche gli studenti delle scuole secondarie”. Ha poi proseguito: “In queste settimane su tutti i territori regionali è stato fatto un lavoro incessante di raccordo dei diversi livelli istituzionali per garantire tutti i servizi pubblici, a partire dalla sicurezza sanitaria”.

Francesco Boccia ha inoltre definito “eccellente” il lavoro di coordinamento svolto dai prefetti con Comuni, Provincie e Regioni. E inoltre: “Oggi i piani operativi sono pronti per essere attuati. La scuola è una responsabilità collettiva, una sfida che vinciamo se accompagnata da una continua leale collaborazione tra tutti i livelli istituzionali”.

De Micheli parla di ‘riapertura più sicura’

Tramite alcune dichiarazioni riportate sempre da TgCom24, Paola De Micheli ha assicurato: “Saremo pronti per il 7 gennaio perché l’impegno di tutti è stato massimo e di questo ringrazio molto i prefetti, con cui abbiamo definito modelli organizzativi territoriali, in grado di coniugare la giusta flessibilità e l’ascolto delle esigenze locali”.

Paola De Micheli ha poi precisato: “Grazie a questo coordinamento la scuola ripartirà più sicura con più mezzi del trasporto locale e una riorganizzazione degli orari. Chiuderla è stata tra le scelte più sofferte affrontate dal governo, il lavoro di tutti e la collaborazione istituzionale ci consentirà di riaprirla”.

Zampa sulla riapertura delle scuole

Il sottosegretario alla Salute, Sara Zampa, ha assicurato che le scuole riapriranno il 7 gennaio. Al momento gli istituti sono chiusi per le consuete festività natalizie iniziate lo scorso 23 dicembre. Come si legge sempre da TgCom24, Zampa ha precisato: “Per per quanto riguarda materne ed elementari, che erano già aperte a dicembre, nulla cambia e tutto continuerà come prima”.