Riapertura scuola, contrordine Emilia Romagna: Nota USR

Riapertura scuole, il quotidiano ‘Repubblica‘ di oggi, mercoledì 6 gennaio 2021, ha pubblicato i risultati del sondaggio condotto dall’Inapp (Istituto nazionale per l’analisi delle politiche pubbliche). Il sondaggio denominato ‘La scuola in transizione: la prospettiva del corpo docente in tempo di Covid-19’ ha riguardato un campione di oltre 800 insegnanti di ogni ordine e grado, dagli asili nido all’università. Ecco i dati che sono emersi in merito alla questione riguardante la riapertura delle scuole.

Sondaggio riapertura scuole: quasi due docenti su tre è contrario

Il 70,4 per cento degli insegnanti italiani (quasi due docenti su tre) è convinto che sia meglio tenere le scuole chiuse in un momento come in cui l’emergenza sanitaria si fa particolarmente sentire. La didattica a distanza è stata generalmente promossa dagli insegnanti italiani anche se l’82,4 per cento ritiene che occorra, in ogni caso, avere uno standard unico da seguire e delle linee guida uguali per tutti. 

Formazione, strumenti per la DAD e attività di recupero estive: ecco cosa ne pensano i docenti

Inoltre, la stragrande maggioranza degli intervistati, il 91,2 per cento, pensa che sia indispensabile l’attivazione di una formazione specifica per chi insegna. Quasi due docenti su tre, il 73,6 per cento, spera di poter continuare a usare gli strumenti tecnologici, anche quando riprenderà la didattica in presenza.

Un insegnante su tre (il 30,2 per cento) pensa che sia utile che gli studenti svolgano attività di recupero durante l’estate.