Azzolina-Pittoni
Scuola, Pittoni su crisi governo: 'Se salta Azzolina, ecco gli obiettivi'

Riapertura scuole, il senatore della Lega, Mario Pittoni, ha nuovamente attaccato la ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, in merito alla didattica a distanza e al rientro in classe in sicurezza.

Riapertura scuole, Pittoni: ‘Azzolina, non è vero che la Dad funzionava al 90 per cento’

‘Da subito abbiamo detto che le scuole vanno aperte il prima possibile – ha esordito Mario Pittoni, ospite della trasmissione ‘Coffee Break’ in onda su La7 – Ovviamente in condizioni di sicurezza sanitaria. Sennò si torna a chiudere la settimana successiva, come è successo in più occasioni. Voglio far notare, per quanto riguarda la didattica a distanza, che la ministra Azzolina è stata per mesi una grandissima sostenitrice della Dad, raccontando che funzionava al 90 per cento e non era vero perché funzionava si e no al 30-40 per cento.’

Pittoni: ‘Fondamentale stabilizzare il corpo docente’

‘C’era da investire – ha aggiunto il senatore della Lega – perché nella previsione di dover riprendere in didattica a distanza anche l’attuale anno scolastico, bisognava potenziare il servizio, preparare gli insegnanti e soprattutto, l’avevamo chiesto già a marzo, stabilizzare il corpo docente perché é fondamentale che il rapporto umano che si crea tra insegnanti e studenti, quando utilizziamo 200mila docenti supplenti, questo rapporto fatica a crearsi per cui diventa ancora più difficile anche l’insegnamento in DAD’.