Ata, istanze graduatorie III fascia: la scuola capofila
Ata, istanze graduatorie III fascia: la scuola capofila

Quali sono i titoli di accesso per i vari profili delle graduatorie di terza fascia del Personale ATA? Considerato che l’aggiornamento è previsto a breve, conoscere la risposta a questa domanda è fondamentale per chi intende inserirsi in graduatoria.

Titoli di accesso alle graduatorie di III fascia ATA

Le ultime indicazioni sui titoli di accesso alle graduatorie ATA di terza fascia sono contenute nel DM 640/17, art 2 comma 5. Lì si legge:

I titoli di studio per l’accesso ai profili professionali…sono quelli ridefiniti dalla sequenza contrattuale di cui all’art. 62 del CCNL 29.11.2007, sottoscritta il 25 luglio 2008 e di seguito indicati per ciascun profilo professionale:

  • Assistente Amministrativo: Diploma di maturità.
  • Assistente Tecnico: Diploma di maturità corrispondente alla specifica area professionale.
  • Cuoco: Diploma di qualifica professionale di Operatore dei servizi di ristorazione, settore cucina.
  • Infermiere : Laurea in scienze infermieristiche o altro titolo ritenuto valido dalla vigente normativa per l’esercizio della professione di infermiere.
  • Guardarobiere: Diploma di qualifica professionale di Operatore della moda.
  • Addetto alle aziende agrarie: Diploma di qualifica professionale di
  • 1- operatore agrituristico;
  • 2- operatore agro industriale;
  • 3- operatore agro ambientale.
  • Collaboratore Scolastico: Diploma di qualifica triennale rilasciato da un istituto professionale, diploma di maestro d’arte, diploma di scuola magistrale per l’infanzia, qualsiasi diploma di maturità, attestati e/ o diplomi di qualifica professionale, entrambi di durata triennale, rilasciati o riconosciuti dalle Regioni.

Ci sono eccezioni ai titoli di studio?

Lo stesso decreto chiarisce quali sono le eccezioni ai titoli di accesso alle graduatorie del Personale ATA di III fascia.

  • Per coloro che sono già inseriti nelle graduatorie di circolo e di istituto, provinciali permanenti, elenchi provinciali ad esaurimento o nelle graduatorie provinciali ad esaurimento di collaboratore scolastico vigenti nel triennio scolastico precedente, resta valido il titolo di studio con cui si è stati inseriti la prima volta (anche la licenza media).
  • Hanno titolo all’inclusione nella terza fascia delle graduatorie di circolo e di istituto gli aspiranti che hanno prestato almeno 30 giorni di servizio in scuole statali, anche non continuativi, in posti corrispondenti al profilo professionale richiesto. Vedi anche: come si entra in graduatoria.