Riapertura scuole, Fedriga: 'Azzolina abbia rispetto per chi le paga lo stipendio'
Riapertura scuole, Fedriga: 'Azzolina abbia rispetto per chi le paga lo stipendio'

Riapertura scuole, ancora polemiche dopo l’intervista rilasciata dalla ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, sulla presa di posizione della stragrande maggioranza delle Regioni sul rientro in classe delle superiori. Questa volta è il governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, ad attaccare la ministra in un’intervista rilasciata al ‘Corriere della Sera’ oggi, lunedì 11 gennaio 2021.

Riapertura scuole, Fedriga: ‘Azzolina faccia dichiarazioni adeguate alla serietà del suo ruolo’

‘Rivolgo un appello a Lucia Azzolina – ha dichiarato il presidente della Regione Friuli al ‘Corriere della Sera’ – Le chiedo di fare dichiarazioni adeguate alla serietà del ruolo che ricopre. Vorrei davvero che la ministra Azzolina avesse rispetto per coloro che le pagano lo stipendio. La ministra parla di studenti all’aperitivo? Ricordo che i bar chiudono alle 18. E quell’orario è stato stabilito dal governo di cui Azzolina fa parte. Credo che la riduzione del tema all’aperitivo sia squalificante e offensiva per tutti quei settori e quelle persone che vivono di ospitalità.’

Fedriga: ‘È un complotto del mondo contro Azzolina?’

Sulla riapertura delle scuole, Fedriga ritiene che bisogna ‘valutare la situazione che c’è, non quella che vorremmo. Del resto, basta guardare all’estero: la Germania, che aveva chiuso tutto tranne le scuole, è stata costretta a chiudere anche quelle. È così in tutto il mondo – ha sottolineato Fedriga al quotidiano milanese – è un complotto del mondo contro Azzolina?’