Assunzioni docenti precari 2021/22: tabella posti vacanti e da coprire al 1° settembre

Graduatorie Provinciali per le Supplenze, una nota informativa diffusa dal sindacato Flc-Cgil illustra le novità in arrivo per quanto riguarda gli elenchi aggiuntivi alle GPS previsti dall’Ordinanza Ministeriale N. 60 del 10 luglio 2020 (articolo 10).

Elenchi aggiuntivi GPS, esito incontro di oggi 14 gennaio tra il Ministero dell’Istruzione e i sindacati

Il Ministero dell’Istruzione ha convocato quest’oggi, giovedì 14 gennaio 2021, i sindacati in merito alla questione che riguarda, in particolare, i docenti che si abilitano o si specializzano nel sostegno nel corso del biennio di validità delle GPS
Potranno accedere agli elenchi aggiuntivi alla prima fascia delle Graduatorie Provinciali per le Supplenze, e alla corrispondente seconda fascia d’istituto, i docenti che si abiliteranno o si specializzeranno entro il prossimo 20 luglio 2021. Tale termine è stato fissato in via del tutto eccezionale per quest’anno considerando i tempi di conclusione dei percorsi del V ciclo TFA.
Le domande – come si legge nella nota informativa sindacale – si presenteranno in modalità telematica e ci sarà un avviso pubblicato sul sito del Ministero dell’Istruzione che indicherà data e termini per la compilazione delle istanze.
La funzione degli elenchi aggiuntivi è quella di riconoscere a chi si abilita o si specializza nel sostegno un accesso prioritario alle supplenze rispetto alla seconda fascia GPS o terza fascia delle graduatorie d’istituto.

Flc-Cgil, inoltre, spiega che sul sistema POLIS istanze online verrà attivata la funzione per poter presentare domanda di precedenza, per coloro che si abilitano o si specializzano prima che sia aperta la finestra annuale degli elenchi aggiuntivi. Una funzione che interesserà, per esempio, i laureati SFP (Scienze della formazione primaria) che si abilitano a dicembre o a marzo. Un avviso del Ministero comunicherà la data a partire dalla quale sarà possibile presentare l’istanza.

Le richieste sindacali

Il sindacato ha chiesto di riprendere il confronto sul tema del reclutamento e del sostegno, anche per capire come si procederà con il VI ciclo del TFA, oltre ai tempi, numeri e garanzie rispetto agli idonei del V ciclo, che, secondo Flc-Cgil, dovrebbero accedere ai corsi con massima tempestività.
Il Ministero, inoltre, ha trasmesso il Decreto Interministeriale N. 182 riguardante i criteri di assegnazione dei docenti di sostegno agli alunni disabili: è stato accolto con favore lo spostamento operato dal Ministero del termine di scadenza delle istanze dal 1 luglio al 21 luglio.
In relazione alle domande per ottenere la priorità nell’accesso alle supplenze, Flc-Cgil ha sollecitato l’amministrazione centrale a rendere disponibile al più presto sul sistema POLIS l’accesso alla domanda da parte degli interessati: molti infatti si sono laureati in SFP nelle sessioni di marzo e dicembre.