Riapertura scuole, Nota USR Lazio del 15 gennaio

Riapertura scuole, l’Ufficio Scolastico Regionale del Lazio ha pubblicato la Nota N. 1302 del 15 gennaio 2021 avente come oggetto: ‘Ripresa delle attività didattiche presso le scuole secondarie di secondo grado dal 7 gennaio 2021, in presenza dal 18 gennaio 2021’. In riferimento a quanto disposto dal nuovo Dpcm anti Covid firmato in data odierna, il Direttore Generale Rocco Pinneri precisa come sia stato chiesto alla Regione di ‘garantire dal 18 gennaio almeno il 50% di didattica in presenza – per tutelare il diritto all’istruzione degli studenti – senza salire oltre il 75%. Rimangono ferme le usuali eccezioni per l’inclusione scolastica e la didattica laboratoriale. 

Riapertura scuole dal 18 gennaio nel Lazio, ecco come: la Nota USR

Nella Nota si legge: ‘È compito di ciascuna scuola secondaria di secondo grado stabilire l’esatta percentuale di tempo-scuola in presenza, all’interno del predetto intervallo: 

• chi sceglierà di attestarsi al 50% dovrà inderogabilmente rispettare le fasce orarie di ingresso delle 8.00 e delle 10.00 di cui ai documenti adottati dai prefetti, con la sola eccezione del ridotto numero di istituzioni che hanno già ricevuto da me una deroga esplicita a fronte di situazioni di materiale impossibilità (non di mera difficoltà); 

• chi sceglierà di attestarsi sopra al 50% (55%, 60%, ecc. sino al massimo al 75%) dovrà, inoltre, organizzare l’orario su sei giorni, lasciando le classi su cinque, anche in questo caso con poche eccezioni: oltre alle scuole ebraiche e alle classi con studenti di fede ebraica che lo chiedano, sono esentate solo le scuole che hanno già ricevuto da me una deroga esplicita.’

Qui di seguito, potrete scaricare e consultare il testo integrale della Nota che contiene, tra l’altro, le risposte a diverse domande riguardanti autonomia scolastica, organizzazione, docenti, trasporti e vaccini.