Graduatorie ATA III fascia
ATA, pubblicazione graduatorie di III fascia: i passaggi

In attesa che esca il bando per l’aggiornamento della graduatoria di III fascia 2021, gli aspiranti possono calcolare il punteggio del servizio prestato come assistente amministrativo o collaboratore scolastico.

Punteggio di servizio graduatorie ATA III fascia

Il calcolo del punteggio di servizio per le graduatorie ATA di III fascia degli assistenti amministrativi e dei collaboratori scolastici (ma anche degli altri profili) si può desumere dalla tabella di “valutazione dei servizi” annessa al vecchio D.M. 640/2017. La bozza per il nuovo aggiornamento pare non cambiare nulla. 

Assistente amministrativo (Allegato A/1)

Servizio prestato in qualità di responsabile amministrativo o assistente amministrativo in:
a) scuole dell’infanzia statali, delle Regioni Sicilia e Val d’Aosta, delle province autonome di Trento e Bolzano;
b) scuole primarie statali;
c) scuole di istruzione secondaria o artistica statali, nelle istituzioni scolastiche e culturali italiane all’estero, nelle istituzioni convittuali,

  • per ogni anno: PUNTI 6
  • per ogni mese o frazione superiore a 15 giorni (fino a un massimo di punti 6 per ciascun anno scolastico): PUNTI 0,50

Se il medesimo servizio è prestato in:
a) scuole dell’infanzia non statali autorizzate;
b) scuole primarie non statali parificate, sussidiate o sussidiarie;
c) scuole di istruzione secondaria o artistica non statali pareggiate, legalmente riconosciute e convenzionate;
d) scuole non statali paritarie, il punteggio è ridotto alla metà.

Altro servizio prestato in una qualsiasi delle scuole elencate al punto 7.1), ivi compreso il servizio di insegnamento nei corsi C.R.A.C.I.S. e il servizio prestato con rapporto di lavoro costituito con enti locali, servizio prestato come modello vivente (1) (5)(7) (8),

  • per ogni anno: PUNTI 1,20
  • per ogni mese di servizio o frazione superiore a 15 giorni (fino a un massimo di punti 1,20 per ciascun anno scolastico) PUNTI 0,10

Nel caso che il medesimo servizio sia stato prestato nelle scuole elencate al punto 7.2), il punteggio è ridotto alla metà.

Servizio prestato alle dirette dipendenze di amministrazioni statali, negli Enti locali e nei patronati scolastici, (1)(5):

  • per ogni anno: PUNTI 0,60
  • per ogni mese o frazione superiore a 15 giorni (fino a un massimo di punti 0,60 per ciascun anno scolastico) PUNTI 0,05

Collaboratore scolastico (Allegato A/5)

Servizio prestato in qualità di collaboratore scolastico in:
a) scuole dell’infanzia statali, delle Regioni Sicilia e Val d’Aosta, delle province autonome di Trento e Bolzano;
b) scuole primarie statali;
c) scuole di istruzione secondaria o artistica statali; Istituzioni scolastiche e culturali italiane all’estero; Istituzioni convittuali; (1) (5) (7),

  • per ogni anno: PUNTI 6
  • per ogni mese di servizio o frazione superiore a 15 gg. (fino a un massimo di punti 6 per ciascun anno scolastico): PUNTI 0,50

Se il medesimo servizio è prestato in:
a) scuole dell’infanzia non statali autorizzate;
b) scuole primarie: non statali parificate, sussidiate o sussidiarie;
c) scuole di istruzione secondaria o artistica: non statali pareggiate, legalmente riconosciute e convenzionate;
d) scuole non statali paritarie, il punteggio è ridotto alla metà.

Altro servizio comunque prestato nelle scuole di cui al punto 4.1), nelle istituzioni scolastiche e culturali italiane all’estero, nei convitti annessi agli istituti tecnici e professionali, nei convitti nazionali e negli educandati femminili dello Stato, ivi compreso il servizio di insegnamento effettuato nei corsi C.R.A.C.I.S., servizio prestato come modello vivente (1) (5) (7) (8),

  • per ogni anno: PUNTI 1,80
  • per ogni mese di servizio o frazione superiore a 15 gg. (fino a un massimo di punti 1,80 per ciascun anno scolastico): PUNTI 0,15

Nel caso che il medesimo servizio sia stato prestato nelle scuole elencate al punto 4.2), il punteggio è ridotto alla metà.

Servizio prestato alle dirette dipendenze di amministrazioni statali, Enti locali, nei patronati scolastici o nei consorzi provinciali per l’istruzione tecnica (1) (5),

  • per ogni anno: PUNTI 0,60
  • per ogni mese di servizio o frazione superiore a 15 gg. (fino a un massimo di punti 0,60 per ciascun anno scolastico): PUNTI 0,05

valutazioni differenziate, il punteggio complessivo attribuibile per quell’anno scolastico non può comunque eccedere quello massimo previsto per il servizio computato nella maniera più favorevole.

I servizi prestati come modello vivente sono valutabili, in relazione alla durata effettiva del servizio prestato, anche se prestati con contratti atipici, non da lavoro dipendente. Visualizza i titoli di cultura dei collaboratori scolastici.

Per altri profili consultare l’Allegato A della bozza del bando.