pensioni controlli
Nuovi controlli Inps sulle pensioni dei residenti all'estero

Anche per il cedolino pensioni febbraio 2021 i pensionati possono consultare in anticipo l’importo tramite la propria area riservata Inps. Per alcuni, però, potrebbero esserci delle brutte sorprese. Ecco quali trattenute aspettarsi.

Cedolino pensioni febbraio 2021: continua il conguaglio Inps

Come di consueto, anche nel mese di febbraio 2021 i pensionati hanno la possibilità di visionare in anticipo l’importo della pensione.

Per farlo, basta accedere con le proprie credenziale all’area riservata Inps ed entrare nella sezione dedicata.

In questo modo è, così, possibile verificare le eventuali trattenute sull’assegno.

In particolare, come ha comunicato l’Istituto di previdenza sociale in una nota dello scorso 28 gennaio, per il mese di febbraio sono di fatto previste:

  • le trattenute all’IRPEF mensili;
  • le addizionali regionali e comunali del 2020.

All’interno della nota l’Inps ha, inoltre, specificato che dal 2021  le ritenute IRPEF vengono calcolate sull’importo complessivo annuo della pensione e sono trattenute mensilmente per evitare trattenute elevate sulla tredicesima.

Verifica pensioni d’oro

Nel mese di febbraio avverranno, inoltre, le dovute verifiche sugli importi trattenuti nel corso del 2020 come riduzione delle pensioni d’oro.

A tal proposito, occorre specificare che potrebbero verificarsi due diverse situazioni:

  • conguaglio positivo con importo a credito dei pensionati;
  • conguaglio negativo con importo da recuperare in quattro rate a partire proprio dal mese di febbraio.

Si ricorda, infine, che anche per le cosiddette pensioni d’oro sempre a febbraio si applica la prima rata delle addizionali regionali e comunali.