noipa, cambio accesso a breve

La comunicazione era già stata data l’estate scorsa dallo stesso portale Noipa, ponendosi in linea con l’intenzione governativa della digitalizzazione di ogni servizio pubblico.

A partire dal 28 febbraio 2021 cambierà dunque la modalità di accesso a Noipa per la consultazione dei pagamenti e dei cedolini da parte dei dipendenti pubblici, personale scolastico incluso.

Spid o Carta d’Identità Elettronica

In base al Decreto Legge “Misure per la semplificazione e l’innovazione digitale” del 16 luglio 2020 si vuole velocizzare il processo di trasformazione digitale del Paese, semplificando l’accesso degli utenti a tutti i servizi delle pubbliche amministrazioni e degli enti pubblici.

Alla luce di ciò, entro il 28 febbraio 2021 si potrà accedere a Noipa solo tramite Spid o Carta d’Identità Elettronica (CIE).

Resta comunque ferma la possibilità di utilizzare le credenziali, di cui si è già in possesso, fino alla data di naturale scadenza, purchè non oltre il 30 settembre 2021.

Come ottenere lo Spid o la carta d’identità digitale

Ricordiamo che per ottenere lo Spid occorre rivolgersi a uno dei diversi gestori di identità abilitati (identity provider), alcuni dei quali non prevedono la corresponsione di alcun pagamento. E le modalità di riconoscimento potranno essere via webcam o di persona presso i relativi uffici.

Quanto alla Carta d’Identità Digitale (CIE), questa può essere richiesta al comune di residenza pagando un piccolo contributo.