Riapertura scuole
Riapertura scuola, Ordinanze Regioni aggiornate al 25 aprile

Lucia Azzolina ha spiegato come i contagi siano attualmente stabili dove gli istituti scolastici sono riaperti, ma allo stesso tempo ha invitato a fare attenzione, in quanto la crisi da Covid-19 non è certo passata. La ministra dell’istruzione ha dichiarato: “In queste ore si sta completando il rientro a scuola dei ragazzi delle superiori. Il primo ciclo, lo sapete, è sempre rimasto aperto, circa 5 milioni di studentesse e studenti non hanno mai lasciato le loro aule”.

Azzolina commenta la ripresa della didattica in presenza

Riguardo alla ripresa delle lezioni in presenza, Lucia Azzolina ha ricordato come le scuole superiori abbiano ripreso la didattica in presenza in maniera graduale. Questo, a detta della ministra “è un elemento che conforta, ma l’attenzione deve rimanere molto molto alta. La scuola va protetta anche fuori dalle aule. E questa è una responsabilità di tutti. Ricordiamocelo sempre”.

Mantenere prudenza

Tramite alcune dichiarazioni rilasciate sui social, Lucia Azzolina ha affermato: “Ricevo molti messaggi degli studenti e delle loro famiglie: tutti consapevoli del fatto che bisogna mantenere grande prudenza, ma anche tutti ansiosi e felici di questo rientro in classe” e poi ancora: “A scuola le regole di sicurezza si rispettano, bisogna fare lo stesso anche fuori, in tutti gli spazi e le attività della giornata … Una responsabilità di tutti. Ricordiamocelo sempre”.

Salvini torna all’attacco contro Azzolina

Ospite a Live non è la d’Urso, Matteo Salvini è tornato a parlare di Lucia Azzolina, criticandola nuovamente con le seguenti dichiarazioni: “Ha pensato ai banchi a rotelle e non ad assumere gli insegnanti precari”. Ricordiamo come la ministra dell’Istruzione abbia pensato a un iter concorsuale per la stabilizzazione dei precari. Al momento risulta essere ancora in corso il concorso ordinario per i docenti di scuola secondaria di I e II grado. Bloccato a causa della pandemia da coronavirus, esso dovrebbe riprendere nel mese di febbraio.