Fratelli d'Italia: 'Stabilizzazione precari? Già proposta inutilmente ad Azzolina'

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato inviatoci dall’Ufficio Stampa di Fratelli d’Italia (Camera dei Deputati).

Quattro proposte per la scuola

Proposte, sempre e solo proposte. Come Fratelli d’Italia continuiamo, anche in questi giorni di grande immobilismo causa un governo inadeguato, a dare suggerimenti per migliorare la scuola. Tra i tanti presentati, di particolare interesse, gli emendamenti al decreto milleproroghe su: docenti immobilizzati, vincolo quinquennale, insegnanti di sostegno e concorsi.    
·       Per i docenti immobilizzati che da oltre 20 anni sperano in un rientro nelle provincie di residenza, l’emendamento prevede la mobilità straordinaria del personale docente di ruolo, in deroga al vincolo di permanenza nella provincia.
·       L’abrogazione del vincolo quinquennale trova in questo preciso momento storico applicazione. Considerata l’emergenza sanitaria che stiamo affrontando, il blocco è ingiusto ed inappropriato.
·       Per garantire la necessaria continuità didattica degli insegnanti di sostegno, abbiamo chiesto che vengano trasformati i posti in deroga, in organico di diritto. Solo così potremo assicurare una piena integrazione degli alunni con disabilità.
·       Infine, per offrire la possibilità a quanti in questi anni hanno svolto con impegno e professionalità le funzioni superiori di Direttore SGA, abbiamo proposto di indire un concorso riservato al personale Assistente Amministrativo che ha svolto le funzioni di Direttore SGA per almeno tre anni scolastici, alla data del 31 agosto 2020.

Così i deputati di Fratelli d’Italia Carmela Ella Bucalo e Paola Frassinetti, rispettivamente responsabile scuola del dipartimento istruzione di Fdi e vicepresidente commissione Cultura.